Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Serie A chiusa. Scudetto (in teoria) a Conegliano. Lardini salva, Serie A1 a 16 squadre

Col campionato chiuso si guarda alla prossima stagione. L’incognita resta quella legata alle disponibilità economiche: budget tutti da costruire

La Lardini Filottrano 2019-20 dopo una vittoria

Ecco in sintesi le decisioni della Lega Volley Femminile: la regular season di serie A1 è chiusa con la classifica cristallizzata e il primo posto dell’Imoco Conegliano alla quale dovrebbe andare lo scudetto se ratificato dalla Federazione. Stop alle retrocessioni sia per la A1 che per la A2, promosse dalla serie A2 Delta Informatica Trentino e Omag San Giovanni in Marignano per una serie A1 che, salvo rinunce, sarà a 16 squadre.

Tra sorprese e conferme ecco che va quindi in archivio la stagione di serie A di pallavolo femminile. Per la Lardini Filottrano, quindi la salvezza è scritta. Si tratta della seconda consecutiva e, il prossimo, sarà il 4’ campionato consecutivo in serie A1 per la società di Filottrano.

La novità è la eventuale A1 s.s. 20-21 a 16 squadre ammesso che tutte le aventi diritto si iscrivano. In caso di defezione non è previsto ripescaggio.

Non è una sorpresa invece lo stop alla stagione in corso anche perché, nel DPCM del 01.04.2020 era stato impedito di svolgere “le sedute di allenamento degli atleti, professionisti e non professionisti, all’interno degli impianti sportivi di ogni tipo”.

Pensare ad una ripartenza è sempre stato più teorico che pratico e il volley mercato già partito con voci che riguardano anche coach Schiavo tra i papabili per approdare sulla panchina della Rc Cannes stavolta da capo allenatore dopo esservi stato da vice, al posto del partente Riccardo Marchesi.

L’incognita resta quella legata alle disponibilità economiche. Oggi predisporre un budget è un esercizio veramente arduo per gran parte delle società sportive. Qualcosa si muove tra ipotesi di defiscalizzazione delle sponsorizzazioni e incentivi statali ma il discorso sarà lungo e l’estate caldissima con i tifosi inevitabilmente in fermento.