Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Martiri della Libertà, il ringraziamento delle maestre

Le insegnanti della primaria di via Asiago per il terzo anno consecutivo si accingono ad allestire le aule per accogliere gli alunni in un plesso non loro

Le condizioni del cantiere alla Martiri della Libertà

JESI – «In queste prime giornate di settembre, le insegnanti della Scuola Primaria Martiri della Libertà, per il terzo anno consecutivo, si accingono ad allestire le aule per accogliere i loro alunni in un plesso non loro». Così, con una nota di ringraziamento, le docenti dell’elementare la cui sede storica, in via Asiago, fa i conti con lavori di ristrutturazione bloccati.

«Nei due anni precedenti- scrivono le insegnati- l’intera scuola primaria in questione è stata ospitata da tre plessi dell’Istituto Comprensivo Federico II, il cui Dirigente Scolastico ha sempre dimostrato grande disponibilità e spirito solidale. Vorremmo dimostrare tutta la nostra gratitudine agli insegnanti delle scuole Gemma Perchi, Giuseppe Mazzini e Federico II».

Aggiungono le maestre: «Un ringraziamento speciale va al Dirigente Massimo Fabrizi, che con la sua ospitalità, organizzazione e spirito di collaborazione, ci ha permesso di continuare a fare didattica con i nostri alunni nel migliore dei modi possibile, facendoci dimenticare di non avere ancora la nostra scuola. Tutti gli alunni hanno trovato spazi adeguati sia alla normale didattica che a quella speciale per i bambini più in difficoltà e abbiamo sperimentato nel quotidiano che è possibile venirsi incontro e superare le criticità, persino quando gli ospiti si fermano ben più di tre giorni». Anche per l’anno scolastico 2020/2021, le insegnanti del Martiri della Libertà, si augurano un anno ricco di opportunità e convivenza costruttiva, grazie all’accoglienza della Dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo Lorenzo Lotto, Prof. Sabrina Valentini. La scuola, come noto, troverà spazio fra Mestica e Palazzo Carotti in centro storico.