San Settimio, spettacolo in piazza per la tombola: ecco i vincitori

Piazza della Repubblica al completo: le cartelle vendute sono state sono state 5.606, 1971 in meno dello scorso anno. Il primo premio è andato a Anna Weglarz, 41 anni, impiegata in una impresa di pulizie a Jesi

Piazza Pergolesi gremita
Piazza Pergolesi gremita

JESI – Grande cornice di pubblico questa sera (22 settembre) per la storica tombola di San Settimio orgnizzata dall’Avis di Jesi e dall’Aido. Migliaia i cittadini che, nonostante il tempo incerto, non hanno voluto mancare all’appuntamento in piazza della Repubblica con la dea bendata nel giorno della festa del patrono: cartelle in mano e occhi rivolti al teatro Pergolesi dove, alle 20.30, è andata in scena la maxi tombola.

Quest’anno le cartelle vendute nei banchetti allestiti dall’Avis in tutta la città sono state 5.606, 1971 in meno dello scorso anno in cui ne erano state vendute 7.577. Un calo dovuto, molto probabilmente, alla pioggia caduta fino a un’ora prima dell’inizio.

Dal balcone del teatro Pergolesi, a scandire la presentazione della tombola la voce di Graziano Fabrizi in arte “Figaro”. Annunciati i numeri vincenti di questa edizione che assicura 3mila euro al primo premio, 2mila al secondo e mille al terzo, oltre all’abbonamento alle partite dell’Aurora Basket.

I vincitori con Bruno Dottori dell’Avis che mostrano l’abbonamento all’Aurora basket vinto con la tombola

Ad aggiudicarsi il primo premio da 3 mila euro Anna Weglarz, 41 anni, impiegata in una impresa di pulizie a Jesi. Appassionata di pittura, ha anche esposto a Palazzo dei Convegni. Ha fatto cinquina con i numeri 14 86 73 68 78. Aveva già vinto nel 2006, alla prima tombola a cui aveva partecipato.

Si porta a casa il secondo premio da 2 mila euro, Gioacchino De Vanna, di Jesi, 29 anni, medico, che sta seguendo la specializzazione in neurologia a Perugia.

Il terzo premio invece è stato diviso in due: Tommaso Ulissi, 20 anni di jesi, impiegato alla Lardini e Serena Romagnoli, infermiera jesina di 30 anni: hanno vinto 500 euro ciascuno.

Ecco le foto dei vincitori

Da lunedì 23 a mercoledì 25 le Fiere vere e proprie: 485 espositori di generi vari, 3 rivenditori di animali, 25 artigiani e 3 banchi riservati ai creativi (in piazza Federico II), 10 imprenditori agricoli e 15 associazioni di volontariato occuperanno i 555 banchi e posteggi- compresi quelli rimasti assegnabili alla tradizionale “spunta” del mattino- gestiti dal Comune. Altre 60 le postazioni affidate all’esterno alla gestione della Blu Nautilus, 21 quelle di Coldiretti fra le piazze Colocci e Ghislieri.