Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

San Giuseppe, la via dei Murales

Gli inquilini di un condominio confinante a quello recentemente decorato a Jesi hanno lanciato una raccolta firme per poter abbellire anche il muro della loro abitazione. Il Comune ha detto di sì

Il murale a Jesi con via San Giuseppe sullo sfondo

JESI – San Giuseppe potrebbe diventare la via dei murales. È di qualche giorno fa la notizia dell’avvio di una raccolta firme fra inquilini per poter decorare un altro palazzo del popoloso rione jesino, a una manciata di metri dall’immobile sul quale l’artista Federico Zenobi ha già immortalato Clio, la dea della Storia e della Poesia raffigurata sul soffitto di Palazzo Pianetti. La richiesta è stata inoltrata in Comune, a nome dei firmatari, dall’amministratore di condominio.

L’iniziativa è parte del progetto Chromaesis del comune di Jesi, che prevede una serie di interventi artistici, o meglio azioni ideate in collaborazione con le varie associazioni locali volte alla conoscenza del quartiere di San Giuseppe e pensate per scandagliarne il tessuto socio-culturale e meglio conoscerlo sotto vari punti di vista. L’arte urbana, dunque, è uno di questi.

L’intervento sul condominio non avrà alcun costo per gli inquilini e tutto verrà eseguito nel rispetto della normativa vigente in termini di sicurezza. Saranno inoltre proposti benefit culturali per gli inquilini. L’esecuzione del murale è in programma per il mese di luglio e richiederà circa una settimana, meteo permettendo.

Il progetto Chromaesis, come detto, interessa una delle zone della città di Jesi (Aesis è l’antico toponimo latino) in cui è più facile riconoscere una spiccata vivacità multiculturale.