Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Samuele Ramazzotti, racchetta vincente dal Circolo all’Atp

Parla la diciottenne promessa del tennis di Castelbellino, vincitore domenica scorsa del quarto torneo ITAS Open a Jesi, e già impegnato sui circuiti che contano. «Una soddisfazione enorme i primi punti da professionista ma c’è ancora tanto da lavorare»

Samuele Ramazzotti con il quarto Trofeo ITAS Open di tennis conquistato al Circolo Cittadino lo scorso anno.
Samuele Ramazzotti con il quarto Trofeo ITAS Open di tennis conquistato al Circolo Cittadino lo scorso anno.

JESI – «Il Circolo Cittadino lo conosco bene. Sapevo che avrei trovato un torneo di buon livello e che avrei avuto tifo. Giocare lì e vincere per me è stato un piacere». Samuele Ramazzotti, diciottenne promessa del tennis, si è aggiudicato domenica scorsa la quarta edizione del torneo ITAS Open, 5 mila euro di montepremi, sui campi in terra rossa del Circolo Cittadino di Jesi.

Per Samuele, che è di Castelbellino e è cresciuto al Moie Sporting Club, in pratica il torneo è “di casa”. «Lo scorso anno ero arrivato in finale – spiega Ramazzotti – questa volta è andata ancora meglio. Conosco tutti al Circolo, è un bell’ambiente, e avevo bisogno di giocare. A questo punto della stagione l’ITAS Open è stato l’ideale, per la possibilità di mettersi alla prova in una competizione di difficoltà e livello abbastanza alti».

Ramazzotti è già da diversi anni un nome riconosciuto nel panorama internazionale delle speranze del tennis: da under 14 vinse il prestigioso “Le petit As” di Tarbes in Francia, considerato nel settore un vero e proprio campionato del mondo giovani e non caso vinto nel 1986 da Michael Chang, nel 2000 da Rafa Nadal e fra le donne da Martina Hingis (1991-1992). Proprio dopo il secondo posto all’ITAS Open dello scorso anno, il talento di Castelbellino ha conquistato i suoi primi punti Atp da professionista.

«Una soddisfazione enorme – racconta Samuele – ma c’è ancora tanto da lavorare. I primi punti Atp naturalmente hanno rappresentato una spinta e una motivazione fortissimi per me e per tutti quelli che lavorano intorno a me. Ma mi sono subito reso conto di come il livello e la realtà cambino radicalmente rispetto a quelli che sino a poco tempo fa ho incontrato e affrontato nei tornei e negli impegni giovanili e juniores. Devo migliorare molto, allenarmi e lavorare sodo per acquisire il passo che serve nella categoria». Attualmente, spiega Samuele, «mi alleno al Centro Coni di Tirrenia, sotto la guida del responsabile tecnico Umberto Rianna, seguito dalla Federtennis». Quanto al prossimo futuro, «il calendario della stagione- dice Ramazzotti- propone ora diversi appuntamenti stimolanti in Italia. I mie impegni quindi proseguiranno nelle prossime settimane qui più che all’estero, dato che ci sono alcuni 10 mila in cui mettersi alla prova».

Samuele Ramazzotti con Simone Cola, agente della ITAS Assicurazioni di Jesi, sponsor dell’evento del Circolo Cittadino.