Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

“Dimmi come sei nato”: a Jesi, il luminare del parto dolce Michel Odent

Il medico francese, quasi novantenne, sarà al Murri per un seminario in quattro sessioni fra sabato 29 febbraio e domenica 1 marzo. L’assessora Marialuisa Quaglieri: «Una grande opportunità per il territorio»

"Dimmi come sei nato", a Jesi il seminario con Michel Odent

JESI – “Dimmi come sei nato – Nascere e partorire nell’attuale contesto scientifico del terzo millennio”: se ne parlerà, sabato 29 febbraio e domenica 1 marzo, a Jesi, nella Sala riunioni del Centro Formazione Continua dell’ospedale Murri, con Michel Odent.

Odent, francese, medico quasi novantenne, fautore delle teorie della nascita naturale e della salute primale, è un luminare mondiale del settore. L’evento, la partecipazione al quale è su iscrizione con un contributo di compartecipazione alle spese, si svolgerà in quattro sessioni fra mattina (9-13) e pomeriggio (15-18) delle due giornate interessate. Ciascuna sessione (alla prima di sabato mattina sarà comunque aperta, nel limite dello spazio disponibile, la partecipazione del pubblico) sarà dedicata ad un tema: Periodo e salute primale, la preparazione fisiologica al parto e il possibile effetto nocebo/placebo dell’assistenza in gravidanza; la differenza tra ossitocina naturale e sintetica nel periodo perinatale; la differenza tra entrare subito e come prima cosa in contatto con il corpo della madre o meno, ovvero l’importanza del microbioma  materno; l’epigenetica e l’evoluzione dell’essere umano, l’orologio epigenetico.

Da sinistra Marialuisa Quaglieri, Monia Ciccarelli, Carlo Polidori

Ad organizzare il seminario di divulgazione rivolto a professionisti del settore medico, è l’osteopata Carlo Polidori, in collaborazione con Fondazione Lega Vita & Salite, Adra Italia, Serendipity e Asur Area Vasta 2. Interverranno infatti il dottor Gianluca Grechi, primario del reparto di ostetricia e ginecologia dell’ospedale di Jesi Carlo Urbani, la dottoressa Sara Sternardi, pediatra al Carlo Urbani, l’ostetrica Maria Massaccesi, la dottoressa pedagogista Emily Mignanelli, il dottor Raniero Facchini, medico chirurgo direttore generale presso la Fondazione Lega Vita & Salute e l’assessora all’ambito della salute del Comune di Jesi, Marialuisa Quaglieri.

Il dott. Michel Odent, nato in Francia nel 1930, medico chirurgo generico, responsabile del reparto maternità dell’ospedale di Pithiviers dal 1963 al 1985, è stato il fondatore del Centro di Ricerca in Salute Primale a Londra nel 1985 e subito dopo della corrispondete Banca Dati. Ha al suo attivo più di 100 pubblicazioni su riviste mediche e scientifiche e 14 libri divulgativi, l’ultimo appena uscito nel 2019 dal titolo The future of Homo. Attualmente preferisce definirsi uno studioso della natura umana.

Proprio l’assessora Quaglieri dice: «Una grande opportunità per il territorio, che avrà occasione di confrontarsi con un relatore di eccezionale valore». Spiega Polidori: «Due giorni di formazione di primissimo ordine, che sono orgoglioso di portare a Jesi». Conferma Monia Ciccarelli, collaboratrice nella organizzazione: «Odent è il medico grazie al quale da 40 anni a questa parte si parla di parto dolce, parto in acqua e dell’importanza della salute primale, nel primo anno di vita del bambino, per l’intero sviluppo della persona. Un mostro sacro che è un privilegio poter ascoltare».