Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Rotary Club di Jesi, Marco Pozzi è nuovo presidente

La tradizionale cerimonia del Passaggio del Martelletto è andata in scena a Montecarotto. Il primario di Cardiochirurgia e Cardiologia Pediatrica e Congenita a Torrette succede a Mauro Ragaini

Il Passaggio del Martelletto al dottor Pozzi

JESI – Marco Pozzi è il nuovo presidente del Rotary Club di Jesi. Il ristorante “Le buche” di Montecarotto è stata l’elegante cornice in cui, martedì 30 giugno 2020, si è tenuta la tradizionale cerimonia del Passaggio del Martelletto. Succede a Mauro Ragaini. Classe 1956, Pozzi è attualmente direttore della struttura complessa di Cardiochirurgia e Cardiologia Pediatrica e Congenita presso gli Ospedali Riuniti di Ancona, ma il suo curriculum scientifico e professionale è ricco di numerose e prestigiose pubblicazioni e collaborazioni, con importanti realtà mediche ed universitarie, italiane e straniere: dal Regno Unito all’Egitto. Nel Rotary si è distinto in più occasioni, nell’ambito di iniziative che gli sono valse ambìti riconoscimenti, come il Paul Harris Fellowship, conferito dal Rotary International in due occasioni: per il progetto “Un cuore per l’Albania” e per quello sul contrasto alla malattia reumatica in Zambia.

Appassionato fotografo, Pozzi ha pubblicato diversi volumi, con reportage dai luoghi visitati nel corso di svariate esperienze di viaggio: nel 2007, per esempio, è stato co-vincitore della Coppa del Mondo per Club Fotografici. Residente nella campagna anconetana, adora i cani e con la moglie, la sig.ra Denise Black, componente del Soroptimist Club di Jesi, condivide gli ideali di un’attiva partecipazione ai più nobili valori dell’associazionismo.

La presidenza Pozzi succede a quella di Mauro Ragaini, segnata dalla pandemia da Covid-19. Fondato nel 1963, il Club jesino, di cui Marco Pozzi è il 56° presidente, è da quasi sessant’anni partecipe e protagonista della vita di Jesi e del suo territorio di riferimento, avendo annoverato ed annoverando, tra i soci, personalità di spicco del tessuto sociale: primo presidente fu, infatti, il sindaco di Jesi, Pacifico Carotti, grande artefice della ricostruzione postbellica.

L’anno rotariano 2020/2021, presieduto da Pozzi, si apre inoltre con una importante notizia, la nomina, da parte del Rotary International del socio Gabrio Filonzi a Coordinatore dell’Immagine Pubblica del Rotary, un incarico di cui sono investiti circa 30 soci in tutto il mondo. I componenti del Direttivo del Club jesino, di recente nomina, sono: Paola Duca Damen (vicepresidente), Andrea Santarelli (segretario), Francesco Milanese (tesoriere), Domenico Rosetti (prefetto), Andrea Branella, Giuseppe Mondavi, Laura Mancinelli, Marco Torcoletti (consiglieri) e Pietro Aresta (incoming President).

La presidenza Pozzi, nello spirito di servizio proprio del Rotary, si caratterizzerà per varie importanti iniziative, di respiro locale ma anche internazionale, destinate al sociale ed all’assistenza sociosanitaria nei confronti delle categorie più deboli e di alcuni tra i Paesi maggiormente bisognosi. Tra gli obiettivi del Club jesino a guida Pozzi ci sarà inoltre quello di perseguire un’ulteriore apertura del Rotary nei confronti della comunità locale, con l’avvio di nuove e dinamiche forme comunicative, come con la creazione, accanto al già esistente profilo Facebook, di un analogo profilo sulla piattaforma Instagram.

«Desidero ringraziare – ha dichiarato Pozzi durante il primo Consiglio Direttivo – il mio predecessore Mauro Ragaini per il suo lavoro ed il suo direttivo per la dedizione nel servire, per più anni, ivi compreso quello in corso, il Rotary: all’uno e all’altro ho voluto, per queste due differenti motivazioni, conferire un Paul Harris. Oltre a Ragaini, mi riferisco ad Andrea Santarelli, Francesco Milanese, Domenico Rosetti ed Emiliano Baldi, nonché a Gabrio Filonzi, per il suo prezioso contributo come Governatore del Distretto 2090 Abruzzo-Marche-Molise-Umbria nell’anno 2018/2019».