Rosario contro l’aborto davanti all’ospedale Carlo Urbani

Veglia di preghiera al nosocomio jesino, domenica 12 maggio. L'iniziativa è organizzata dall’associazione “Ora et Labora in difesa della vita” in collaborazione con il CAV, il Centro di aiuto alla vita S. Antenori – Onlus

L'ospedale
L'ospedale "Carlo Urbani" di Jesi

JESI- Domenica 12 maggio dalle 14.30 alle 16.30 davanti all’Ospedale Carlo Urbani di Jesi è in programma un momento di preghiera. Nella zona antistante Viale Aldo Moro, sarà recitato il Rosario completo– misteri della Gioia, Luminosi, Dolorosi e Gloriosi- “in riparazione e prevenzione del grave peccato dell’aborto”. L’iniziativa “40 giorni per la vita” è a livello nazionale ed è organizzata dall’associazione “Ora et Labora in difesa della vita” in collaborazione con le associazioni pro-life. Dal 7 aprile al 15 maggio 2019, appunto 40 giorni, il Rosario completo contro l’aborto viene recitato in diverse città italiane. A Jesi, l’appuntamento è il 12 maggio ed è in collaborazione con il CAV, il Centro di aiuto alla vita S. Antenori – Onlus.

«Tutti possono partecipare e in base alla disponibilità di ognuno è possibile partecipare solo ad una parte del rosario. Oltre alla preghiera, l’iniziativa può essere accompagnata anche dal digiuno» spiega Gabriele Pierella, socio attivista CAV Jesi.

Locandina iniziativa

La Onlus organizza iniziative simili mensilmente davanti agli ospedali dove vengono praticati gli aborti. «Lo scorso anno abbiamo recitato il rosario all’interno della Cappella dell’Ospedale Carlo Urbani; ad Ancona il rosario viene recitato tutti i primi venerdì del mese davanti a Villa Igea; la quinta decina viene recitata davanti al Salesi ogni secondo sabato del mese. Il prossimo appuntamento è quindi per sabato 11 maggio» riferisce Pierella.