Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Roberto Mancini ambasciatore di Jesi, la proposta in consiglio comunale

I capigruppo dell’aula consiliare, affiancati dal presidente Daniele Massaccesi, formalizzeranno una mozione per tributare l’onorificenza all’illustre concittadino, campione europeo con la nazionale di calcio

Roberto Mancini insieme ai fan nella sua Jesi
Roberto Mancini insieme ai fan nella sua Jesi

JESI – Roberto Mancini diventerà ambasciatore di Jesi. La proposta sarà formulata dai gruppi consiliari e dal presidente del consiglio Daniele Massaccesi, all’unanimità e sotto forma di mozione, in occasione della seduta consiliare di giovedì 29 e venerdì 30 luglio. Il giusto riconoscimento per l’illustre concittadino, campione europeo con la nazionale di calcio, nonché esempio di umiltà e professionalità.

«L’Ambasciatore di Jesi – si legge nel regolamento – costituisce una particolare onorificenza destinata a persone residenti e non residenti nel Comune di Jesi, le cui attività e storia personale le rendono fortemente legate al territorio jesino, e tali da caratterizzarle e rappresentarle in maniera particolarmente significativa: i traguardi conseguiti, di assoluto prestigio e di ampia ed indiscussa importanza a livello nazionale e/o internazionale, l’esempio e l’alto riferimento sono i segni distintivi che inducono la Città di Jesi a ritenerle meritevoli di essere accostate al nome della città ed a rappresentarne con onore la comunità intera, in Italia e nel Mondo. Il titolo di Ambasciatore è conferito con deliberazione del Consiglio Comunale, con maggioranza dei 2/3 dei Consiglieri aventi diritto».

Subito dopo la finale degli Europei vinta contro l’Inghilterra, mister Roberto Mancini è tornato nella sua Jesi per trascorrere alcuni giorni con la famiglia. Ovunque sia andato – ristoranti, palestre, negozi – è stato accolto da tanti concittadini che gli hanno chiesto autografi e foto, oltre a ringraziarlo per le emozioni che ha regalato a Jesi e all’Italia. E non si è mai tirato indietro. La foto di fronte a una salumeria, in coda assieme ad altre persone, ha fatto addirittura il giro del mondo, essendo abbastanza inusuale per i campioni del calcio occuparsi della spesa domestica.

L’amministrazione ha tappezzato la città con manifesti in onore del ct della nazionale e Jesi ha avuto la sua ribalta internazionale. Persino la BBC ha dedicato un servizio ai festeggiamenti dei tifosi jesini durante i rigori della finale di Euro 2020.