Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi, progetto e variante urbanistica per il parcheggio al posto dell’ex Pri a San Giuseppe

Servono demolizione dei manufatti e delle murature residue della sezione demolita e la pulizia del verde. Ma c'è da intervenire anche sul piano regolatore prima di procedere

L'area ex sezione Pri di via Garibaldi

JESI – 21 mila euro per ripulire l’area dove sorgeva l’ex sezione del Pri poi demolita in via Garibaldi, a Jesi. E il via libera all’iter per la modifica del piano regolatore necessaria a realizzarvi, successivamente, un nuovo parcheggio. La Giunta ha in merito preso atto del progetto definitivo- esecutivo del primo stralcio della sistemazione dell’area all’angolo fra via Garibaldi e via dei Mille. Un piccolo passo avanti verso una soluzione dell’incertezza relativa a quella superficie che è da tempo attesa e reclamata dal quartiere.

Servono, per ricavare un parcheggio da dove un tempo sorgeva la sezione già del Mutuo Soccorso e poi repubblicana, complessivi lavori per 80 mila euro ma anche una variante urbanistica.

«L’area in cui è prevista la realizzazione del parcheggio – spiegano gli uffici – ricade in parte in zonizzazione Città Storica – Borghi ed edilizia cresciuta lungo le direttive storiche e in parte in zonizzazione Servizi di livello locale – Servizi sportivi, pertanto la realizzazione del parcheggio non risulterebbe conforme alle attuali previsioni».  La variante al piano regolatore per attribuire la zonizzazione M Infrastrutture e attrezzature per la mobilità può essere disposta con procedura più celere rispetto all’iter ordinario.

L’area in questione è stata acquisita dal Comune mediante una permuta ma ancora in parte vi «insistono residui murari risultanti dal crollo di un preesistente edificio». Ovvero la sezione demolita. «L’area si trova in un quartiere ad alta densità abitativa, prospiciente via Garibaldi che costituisce una via di collegamento con il centro storico pertanto interessata da un considerevole transito veicolare e dove si collocano numerosi esercizi commerciali. Al fine di agevolare la sosta sia di tipo residenziale che quella temporanea dei clienti delle numerose attività commerciali presenti lungo via Garibaldi è opportuno destinare la suddetta area alla realizzazione di un parcheggio».

Il primo stralcio del progetto di sistemazione prevede la demolizione dei manufatti e delle porzioni di murature del preesistente edifico e della recinzione presenti, la rimozione della vegetazione presente, la pulizia dell’area e la delimitazione sul lato di via Garibaldi e via dei Mille con una recinzione provvisoria riutilizzabile. Quanto al secondo stralcio riguarda la realizzazione di un parcheggio per la sosta di autovetture, motoveicoli e biciclette, con sede stradale, la predisposizione dei plinti per l’alloggiamento in futuro di pali della pubblica illuminazione, la sistemazione del marciapiede su via Garibaldi e su via dei Mille, la segnaletica orizzontale e verticale.