Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Primi fiocchi di neve in mattinata, caccia ai beni di prima necessità e ai doposci

Continua l'allerta maltempo in attesa delle precipitazioni nevose e dell'abbassamento repentino delle temperature. Parcheggio Mercantini aperto anche oggi in via eccezionale. Scuole domani chiuse. Programmate le misure previste dal Piano di Protezione civile del Comune

supermercato Jesi
Anche oggi provviste nei centri commerciali in vista dell'ondata di maltempo con freddo e neve

JESI – I primi fiocchi di neve sono caduti in città, misti a pioggia, intorno alle 9 di questa mattina, 25 febbraio, per circa mezz’ora. Ma si attende l’arrivo di Burian con il fiato sospeso visto il continuo martellamento di questi ultimi giorni. Freddo e abbondanti precipitazioni nevose sono alle porte.

La prima conseguenza, già da ieri, la disposizione della chiusura delle scuole di ogni ordine e grado e degli asili, già da domani, lunedì 26 febbraio, con possibilità di una estensione del provvedimento anche alla giornata successiva di martedì 27. Bisognerà attendere il bollettino meteo che diramerà la Protezione civile regionale.

Scuola Monte Tabor
La scuola primaria di Monte Tabor

Da registrare anche l’assalto ai supermercati cittadini per rifornirsi di beni di prima necessità in previsione delle difficoltà di movimento e di rifornimento che il maltempo porterà con sé. Parcheggi pieni, naturalmente, per procedere alle scorte alimentari.

Stamattina la situazione era più calma ma, certo, il fine settimana è stato una manna per le casse degli esercizi commerciali. E per le rivendite di calzature dove sono andati per la maggiore i doposci.

Doposci
Doposci a ruba

Nel frattempo anche l’Amministrazione comunale ha cercato di anticipare i tempi e i problemi, per quello che è possibile, programmando tutte le misure previste nel Piano di protezione civile al fine di intervenire  tempestivamente e limitare i disagi a servizi e viabilità.

Parcheggio Mercantini
Parcheggio Mercantini aperto dalle 6.30 alle 21 anche oggi, domenica
In particolare sono state messe in allerta tutte le ditte che collaborano con il Comune per la pulizia delle strade, sulla base di una suddivisione della città in zone predeterminate. Il personale della Polizia Locale e dell’Area Servizi Tecnici resta pienamente operativo, così come sono in pre allerta i volontari delle associazioni che collaborano con il Servizio di protezione civile comunale. Anche un congruo numero di spalatori è pronto, in caso di necessità, per liberare dalla neve scalinatepassaggi pubblici.
Le informazioni ai cittadini saranno garantite tramite i tradizionali mezzi di comunicazione: sito internet, pagina Facebook, numero Whatsapp, canale telegram, Twitter, app Municipium, comunicati stampa.

Il parcheggio Mercantini è in via eccezionale aperto anche nella giornata odierna dalle ore 6.30 alle ore 21, per consentire ai residenti del centro storico di servirsene per la sosta del proprio autoveicolo al fine di non ostruire l’eventuale transito dei mezzi spazzaneve tra le vie più ristrette della parte storica della città.

Piazza Federico II
I primi fiocchi non hanno attecchito questa mattina

In considerazione del forte abbassamento delle temperature, i contatori dell’acqua, dove sono esposti al freddo, debbono essere protetti (anche con del polistirolo).

Contatore acqua
Temperature in brusca diminuzione, vanno protetti i contatori dell’acqua
Inoltre, i passi carrai privati vanno sgomberati dall’eventuale accumulo di neve da parte dei legittimi proprietari, che sono tenuti anche a mantenere puliti da neve e ghiaccio i marciapiedi o spazi pubblici che si affacciano sulle loro abitazioni.