Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Ponte San Carlo, sanzionati in due giorni sei mezzi pesanti

I mezzi non hanno rispettato il divieto di transito. La Polizia Locale di Jesi ha controllato nel mese di maggio, tramite il Targasystem, quasi 3.000 veicoli. Diminuito il numero di incidenti rispetto ad aprile

ponte san carlo
I controlli per far rispettare il divieto di transito ai mezzi pesanti su ponte San Carlo

JESI – Terminata la lunga fase di prevenzione e informazione sul divieto di transito ai mezzi pesanti lungo ponte San Carlo, con la presenza di pattuglie fisse a rotazione per indicare i percorsi alternativi, da venerdì scorso primo giugno, la Polizia Locale ha effettuato controlli a campione e comminato le prime sanzioni.

Appena 6 le multe in due giorni, a testimonianza certamente che la comunicazione si è diffusa ma che, nonostante tutto, c’è chi ha provato a fare il furbo non prestando attenzione alla pur evidente segnaletica posta ai due lati del ponte. Per i sei conducenti di autocarri una multa di 85 euro ciascuna, pagabile con lo sconto del 30% entro i primi 5 giorni come previsto

dalla norma.

Le prime sanzioni sul ponte San Carlo rappresentano la novità dell’attività di controllo su strada della Polizia Locale che anche nel corso del mese di maggio ha proseguito i controlli con il TargaSystem, vale a dire la speciale apparecchiatura che rileva, dal numero di targa, i veicoli sprovvisti di assicurazione o non revisionati.polizia locale
Attività questa portata avanti per 10 giornate con oltre 2.900 mezzi esaminati. Due le vetture poste sotto sequestro perché sorprese a circolare senza assicurazione, altre 19 fermate perché non revisionate. Tra le altre sanzioni da registrare le 4 per guida senza uso di lenti anche se obbligatorie secondo la patente di guida e le 10 per violazioni di varia natura. Altri 4 veicoli sono stati sequestrati dopo essere stati ritrovati in sosta su area pubblica sprovvisti di assicurazione, mentre vi è stato il fermo di un veicolo per guida senza patente.
Filippo Peroni
Il capitano Filippo Peroni, vice comandante della Polizia Locale di Jesi
Gli incidenti rilevati a maggio sono stati 18 contro i 25 dello stesso mese del 2017. Un altro calo che porta a 97 i sinistri presi in carico dalla Polizia Locale dall’inizio dell’anno contro i 135 dell’analogo periodo del 2017. La Polizia locale da gennaio 2018 è diretta dal dirigente dell’Area servizi al cittadino Mauro Torelli coadiuvato dal vicecomandante Filippo Peroni, in attesa che venga espletata la seconda selezione – 22 le domande pervenute – per individuare il nuovo comandante del Corpo.