Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Morro D’Alba, il neo sindaco Ciarimboli: «Vincere le elezioni del 2023 con il 60% è il nostro obiettivo»

Il Primo Cittadino è già al lavoro «per realizzare punto dopo punto il programma elettorale». A breve verrà nominata la giunta

Il sindaco di Morro D'Alba, Enrico Ciarimboli
Il sindaco di Morro D'Alba, Enrico Ciarimboli

MORRO D’ALBA – «Il successo della lista Morro d’Alba Comune alle elezioni amministrative di domenica è stato il frutto del vento del cambiamento che soffia forte tra i morresi e del lavoro fatto negli ultimi due anni da chi si è opposto con tenacia al progetto di incorporazione con Senigallia». Enrico Ciarimboli, neo-sindaco di Morro D’Alba, non ha dubbi. Con 550 preferenze su 1029, il 53,4% in termini percentuali, ha battuto Riccardo Medici, che si è fermato a 479 preferenze, il 46,5%.

Classe 1968, Ciarimboli ha un centro elaborazione dati tramite cui fornisce servizi fiscali ed amministrativi alle famiglie. Da alcuni anni si occupa anche di relazioni industriali e sviluppo partnership tra aziende, soprattutto per fornire servizi alle PA. Risiede a Jesi ed è iscritto al Pd, sebbene il partito abbia preferito sostenere Medici.

Da sinistra Luca Bruseghini, Maddalena Piattella, Tommaso Boria, Barbara Maori, Alessandra Boldreghini, Enrico Ciarimboli, Alessandra Belardinelli, Riccardo Burattini, Raniero Romagnoli, Gianluca Nisi
Da sinistra Luca Bruseghini, Maddalena Piattella, Tommaso Boria, Barbara Maori, Alessandra Boldreghini, Enrico Ciarimboli, Alessandra Belardinelli, Riccardo Burattini, Raniero Romagnoli, Gianluca Nisi

«Da ieri siamo già al lavoro presso gli uffici comunali – fa sapere Ciarimboli -. A breve verrà nominata la giunta, seguendo le indicazioni degli elettori e la prossima settimana si terrà il primo consiglio comunale». Ambizioso l’obiettivo: «Vincere le elezioni del 2023 con almeno il 60% dei consensi e lo raggiungeremo realizzando punto dopo punto il programma con cui ci siamo presentati agli elettori».

Non possono mancare, ovviamente, i ringraziamenti, «a tutti i nostri sostenitori che si sono spesi con generosità e passione in questa campagna elettorale molto intensa, con toni a volte sopra le righe, ma molto appassionati: non male per un Comune che doveva scomparire».

Questa la composizione del nuovo consiglio comunale: a supporto del sindaco Ciarimboli, in maggioranza, Alessandra Belardinelli, Alessandra Boldreghini, Luca Bruseghini, Barbara Maori, Gianluca Nisi, Maddalena Piattella, Raniero Romagnoli. All’opposizione, oltre ovviamente a Medici, entrano Rita Ferro e Serena Fioretti.