Fratelli d’Italia a Montecitorio per dire no al governo giallo-rosso

«Si è trattato di una iniziativa fortemente recepita anche dal coordinamento di Jesi che si è voluto fare portavoce di quella gran parte della comunità cittadina dissenziente rispetto alle attuali scelte di governo», ha sottolineato la portavoce comunale di Fdi Federica Dary

Anche il Coordinamento di Fratelli d’Italia di Jesi

JESI – Anche il Coordinamento di Fratelli d’Italia di Jesi ha voluto partecipare attivamente alla manifestazione di ieri, lunedì 9 settembre, organizzata da Giorgia Meloni a Montecitorio, per protestare contro il governo giallo–rosso.

«Si è trattato di una iniziativa fortemente recepita anche dal Coordinamento di Fdi di Jesi, che si è voluto fare portavoce di quella gran parte della comunità jesina dissenziente rispetto alle attuali scelte di governo, una comunità – precisa la portavoce comunale di Fdi, Federica Dary – che si sta sempre più avvicinando e interessando al Partito. Stanca di subire scelte di governo ingiuste, imposizioni anche dall’Europa ed impaurita anche dal fenomeno dell’immigrazione clandestina che diventerà ancora più incontrollato con il prossimo nuovo governo».

Che prosegue: «La manifestazione, alla quale hanno partecipato migliaia di persone, è stata molto emozionante e sentita tra la gente di ogni età e provenienza che ha protestato, del tutto legittimamente e dignitosamente, contro il governo-inciucio, voluto per salvare le cosidette “poltrone”, imposto e contrario pertanto all’art. 1 della Costituzione che sancisce invece la sovranità popolare».

Alla manifestazione erano presenti tra gli altri, il portavoce comunali di Fdi della provincia di Ancona e il coordinatore provinciale di Fdi Lorenzo Rabini, il coordinatore regionale Carlo Ciccioli e il consigliere regionale, capogruppo Fdi, Elena Leonardi.