Maiolati, Tiziano Consoli ha scelto la sua squadra. Ecco i nomi

Il primo cittadino ha conferito gli incarichi di assessore e attribuito le deleghe della nuova giunta comunale. La carica di vicesindaco è stata affidata a Mario Pastori

La nuova giunta di Maiolati Spon

MAIOLATI SPONTINI – Il sindaco Tiziano Consoli ha conferito gli incarichi di assessore e attribuito le deleghe della nuova giunta comunale. La carica di vicesindaco è stata affidata a Mario Pastori, con deleghe alle Attività produttive, Trasporti, Fondi europei, Edilizia comunale e Sisma. Assessore alla Cultura, Politiche spontiniane, Turismo, Marketing territoriale e Comunicazione sarà Deborah Carè, mentre Bilancio, Finanze, Programmazione economica e Patrimonio saranno in capo a Cristiano Montesi.

I settori dei Servizi sociali, Politiche giovanili e Pubblica istruzione sono stati attribuiti in delega a Beatrice Testadiferro, come assessore esterno. Sono formalmente assessori esterni anche Mario Pastori e Cristiano Montesi, perché a loro volta hanno rinunciato alla carica di consigliere per lasciare il posto ad altri eletti della lista, consentendo l’ingresso in Consiglio comunale a Romina Pieralisi.

«Ho scelto questa squadra – spiega il sindaco Consoli – perché credo che sia funzionale all’attività di programmazione politica-istituzionale che svolgeremo nel corso del mandato, anche in ragione delle complesse situazioni che dovremo risolvere nell’interesse dei cittadini di Maiolati Spontini».

Beatrice Testadiferro era già stata in amministrazione, sempre come assessore con le stesse deleghe, dal 1999 al 2004, con il sindaco Sergio Cascia, promotore nel 1995 della lista “Insieme per i cittadini”.

«Il criterio che ha guidato il sindaco Consoli nella scelta degli assessori è stato quello della competenza e dell’esperienza maturata nell’ambito professionale e istituzionale. I componenti della Giunta arrivano da esperienze diverse. Mario Pastori è un ex funzionario regionale con competenze in svariati settori della Pubblica amministrazione; Deborah Carè è responsabile delle risorse umane di una multinazionale e ha curato molte iniziative culturali legate all’arte di rilievo nazionale; Cristiano Montesi è amministratore delegato di una società di Ancona mentre Beatrice Testadiferro è giornalista della Diocesi e ha sempre rivolto la sua attività al settore del sociale», spiega in una nota l’amministrazione.

Al sindaco e agli assessori verranno affiancati diversi consiglieri comunali con deleghe di rappresentanza in base alle esperienze maturate (Giordano Spugni, Sandro Amadio, Romina Pieralisi, Monica Bocci e Marco Santarelli).

Il primo cittadino spiega anche il perché dell’individuazione di alcune specifiche deleghe che rappresentano una novità, come politiche spontiniane o marketing territoriale. «Ho voluto – spiega Consoli – individuare tale deleghe perché credo che siano fondamentali per caratterizzare il Comune di Maiolati come polo attrattivo e turistico della Media Vallesina nel nome di uno dei più grandi musicisti e compositori italiani quale è Gaspare Spontini».