Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

La poesia arriva a Jesi. Ecco “Corpo striato”, il libro di Riccardo Frolloni

Venerdì 29 ottobre il primo di una serie di incontri per conoscere giovani autori con alle spalle premi e pubblicazioni. Appuntamento con l'autore maceratese al Teatro Il Piccolo

Riccardo Frolloni

JESI – Si chiama “Corpo striato”. E il titolo del libro di esordio del maceratese Riccardo Frolloni, publicato presso Industria & Letteratura nella collana Poetica. Una laurea in Italianistica e la passione per la poesia, Frolloni presenta il volume d’esordio a Jesi, venerdì 29 ottobre al Teatro Il Piccolo (alle ore 18). Con lui Dino Mogianesi e Gilberto Marconi.

A presentare il giovane autore marchigiano EdizioniGei e la collana Grafie insieme alla collaborazione della Libreria Incontri. Questa iniziativa è la prima di una serie di incontri con giovani autori che hanno già alle spalle pubblicazioni e premi.

Riccardo Frolloni nasce nel 1993 a Macerata, è laureato in Italianistica. Frolloni pubblica la sua prima raccolta di poesie Languide istantanee Polaroid (Affinità Elettive edizioni): il libro è vincitore del premio Le Stanze del Tempo 2014 e finalista premio Elena Violani-Landi 2015). Ha tradotto l’ultimo libro del canadese Richard Harrison Sul non perdere le ceneri di mio padre (Roundmidnight edizioni 2018) e altri autori come Ron Padgett e Frank O’Hara per alcune riviste. Dal 2018 al 2020, è stato direttore del Centro di poesia contemporanea dell’Università di Bologna. Ha lavorato per la School of Continuing Studies dell’Università di Toronto come lettore e assistente. Insegna, a Bologna, italiano e latino al liceo.

Per partecipare all’iniziativa occorre la prenotazione, inviando un messaggio a grafie@gruppogei.it o su whatsapp 347.2240833 (Marina) oppure 335.5732286.