Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi: piante di marijuana e hashish in casa, denunciato un 20enne

Il ragazzo aveva nella sua disponibilità 90 grammi di hashish e due piante in piena fioritura di marijuana. I carabinieri lo hanno denunciato

Piante di marijuana sequestrate dai Carabinieri di Jesi

JESI – Quasi un etto di hashish e due piante di marijuana in piena fioritura detenute illegalmente. A finire nei guai, un 20enne jesino controllato ieri sera dai Carabinieri della Compagnia di Jesi, nell’ambito dei servizi antidroga predisposti su tutto il territorio. Il giovane si trovava alla guida della sua auto, quando è stato sottoposto a controllo. Dalla perquisizione del mezzo, i militari hanno rinvenuto 90 grammi di sostanza stupefacente di tipo hashish. Quindi sono scattati più approfonditi controlli anche attraverso una perquisizione domiciliare nella sua abitazione, dove i Carabinieri hanno rinvenuto una piccola piantagione di marijuana: nello specifico sono state trovate e sequestrate due piante in piena fioritura. Il ragazzo è stato denunciato per coltivazione illegale e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

È il secondo sequestro di piante di marijuana che i militari della Compagnia di Jesi eseguono in appena dieci giorni: il 15 giugno scorso infatti, avevano sequestrato altre due piante a un 40enne di Moie di Maiolati Spontini anche lui denunciato (leggi l’articolo). I controlli e le attività di contrasto alla detenzione, coltivazione e allo spaccio di stupefacenti continueranno anche nei prossimi giorni su tutto il territorio.