Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Il pellegrinaggio a piedi Jesi – Loreto compie 40 anni

La partenza è prevista sabato 16 giugno prossimo alle 21.30 dalla chiesa di Sant'Antonio Abate, a Minonna. Uno speciale opuscolo ricordeà il quarantennale

Sono circa 37 i chilometri da percorrere, quest'anno la partenza avverrà alle 21.30 del 16 giugno
Sono circa 37 i chilometri da percorrere, quest'anno la partenza avverrà alle 21.30 del 16 giugno

JESI – Sarà la 40esima edizione, quella che prenderà il via sabato 16 giugno, del “Pellegrinaggio a piedi Jesi – Loreto” che negli anni ha visto sempre in crescita il numero dei partecipanti. E uno speciale opuscolo, in corso di stampa, ricorderà il traguardo raggiunto.

Il comitato organizzatore sta limando gli ultimi dettagli ma il programma è stato già definito da Franco Mercadante, presidente, e dagli altri componenti, Cristofaro Dziegielewski, Massimiliano Mattoli, Goffredo Zannini, Arcangelo Laghezza, Giovanni “Giovannino” Triani, Giovanni Carletti e don Vittorio Magnanelli, perroco di San Francesco di Paola – i Paolotti – dove l’organizzazione si riunisce.

Quest’anno ci sarà anche la presenza, al momento del ritrovo nella chiesa di Sant’Antonio Abatate, a Minonna, di mons. Giancarlo Vecerrica organizzatore del pellegrinaggio Macerata – Loreto, che si svolgerà una settimana prima.

Il Comitato organizzatore, don Vittorio Magnanelli, Goffredo Zannini, Cristofaro Dziegielewski, Arcangelo Laghezza, Giovannino Triani, Franco Mercadante, Giovanni Carletti, Massimiliano Mattoli
Il Comitato organizzatore, don Vittorio Magnanelli, Goffredo Zannini, Cristofaro Dziegielewski, Arcangelo Laghezza, Giovannino Triani, Franco Mercadante, Giovanni Carletti, Massimiliano Mattoli

Partenza alle 21.30 e durante i circa 37 chilometri di pellegrinaggio si farà, come sempre, una sosta di mezz’ora a Casenuove di Osimo intorno all’una di notte, mentre l’arrivo in Piazza della Modonna, dove sorge la basilica, è previsto intorno alle 7 di domenica 17.

L’assistenza ai pellegrini verrà ancora garantita dai volontari dell’Associazione Nazionale Carabinieri, dalla Croce Rossa con automezzo ed equipaggio e dalla concessionaria Trillini Toyota che fornirà l’auto la quale, in coda, chiuderà la colonna per motivi di sicurezza.

Il circolo culturale jesino “Massimo Ferretti” sarà presente durante il tragitto per documentare fotograficamente il pellegrinaggio. Anche perchè a Palazzo dei Convegni, dal 31 ottobre al 4 novembre prossimi, sarà allestita la prima mostra, non solo fotografica, dell’evento. E a tale scopo gli organizzatori stanno cercando cimeli, memorie, racconti, di quanti negli anni vi hanno partecipato. I contatti si possono avviare sulla specifica pagina Fb “Pellegrinaggio Jesi – Loreto”.

Opuscolo pellegrinaggio

Ritrovo e iscrizioni, dunque, alle 19.30 e il contributo spese per i partecipanti è di 4 euro mentre per quanti volessero prenotare anche il pulman del rientro – Esitur – occorrerà aggiungere altri 6 euro.

La messa sarà alle 20.30, al termine di alcune testimonianze, con mons. Vecerrica insieme al quale concelebreranno il vescovo di Jesi, don Gerardo Rocconi e il parroco don Giuseppe Quagliani.