Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi, parcheggio compensatore di via Paladini: lavori in dirittura d’arrivo

L'area di sosta è stata realizzata al fine di recuperare spazi a disposizione dei veicoli, ridotti dalla futura pista ciclabile della zona

I lavori in via Paladini

JESI – In dirittura d’arrivo il parcheggio compensatore di via Paladini a Jesi. L’area di sosta, pensata per recuperare posti auto ridotti dalla futura pista ciclabile della zona, dovrebbe essere conclusa entro un mese. Non solo. «Si risolve anche la problematica della suddetta via – spiega l’assessore alla mobilità Cinzia Napolitano –, strada abbastanza stretta e a doppio senso, dove si parcheggia da entrambi i lati rendendo difficoltosa la circolazione. Si creano sovente ingorghi e gli autobus, in particolare, ne pagano le conseguenze».

L’area di sosta potrà contare su 38 posti e servirà sostanzialmente tutto il quartiere, a partire dalle vicine attività commerciali. In via King, intanto, si sta appunto lavorando sulla nuova ciclabile che, ricollegando il comprensorio scolastico che vede presenti Liceo Scientifico, Sbriscia, Cappannini e Collodi, unirà il PalaTriccoli ai giardini di viale Cavallotti. «I lavori stanno procedendo, sono cominciati sul tratto che, passando sul retro delle abitazioni e degli impianti sportivi del Liceo Scientifico, lega via King a via Solazzi e viale Verdi».

Il nuovo anello ciclabile costerà circa 270 mila euro e rientra nel progetto complessivo “Piedibus della Bassa Vallesina”, che ha visto la collaborazione fra i comuni di Agugliano, Chiaravalle, Falconara, Maiolati Spontini, Monsano, Polverigi e Jesi e il contributo del Ministero dell’Ambiente.