Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Finita l’odissea del Rc Cannes di coach Schiavo. La squadra ha lasciato Filottrano

Il tecnico e le sue giocatrici hanno vinto il braccio di ferro e ottenuto di poter rientrare in Costa Azzurra, forti del tampone negativo. L'atleta risultata positiva resta nelle Marche

Coach Filippo Schiavo
Coach Filippo Schiavo

Era diventata un incubo la permanenza per un periodo di preparazione che l’Rc Cannes aveva previsto a Filottrano. La positività al Covid 19 di un’atleta del team allenato dall’ex Lardini Filippo Schiavo aveva sospeso il lavoro fisico e tecnico impostato dal 16 agosto ma minato anche il futuro della stagione nella massima divisione francese del team rivierasco.

Dopo l’accertamento della positività tutta la squadra era stata posta in quarantena.

La società si è mossa con le autorità italiane per dare il nulla osta a fare rientrare a Cannes lo staff e le giocatrici con tampone negativo, consumare la quarantena che in Francia è di 7 giorni, quindi la metà che in Italia, e poi riprendere il lavoro in previsione dell’impegno in Coppa di Francia del 19 settembre e l’avvio di campionato della settimana successiva.

La tensione ha assunto livelli altissimi perché con le ragazze relegate nelle stanze senza potersi allenare sarebbe stato un disastro considerando la vicinanza con l’avvio della stagione.

Invece per fortuna tutto si è risolto.

La contagiata, una giocatrice peraltro di nazionalità francese, è invece rimasta al SetteColli di Filottrano ed è stata raggiunta da due dirigenti che le faranno compagnia fino a quando, al termine della quarantena, con un doppio tampone negativo, potrà rientrare in patria e aggregarsi alle compagne.