Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Campionati finiti: Chiaravalle resta in A2 ma pensa al futuro

La decisione della FIGH (Federazione Italiana Giuoco Handball) conclude definitivamente i tornei e cristallizza le classifiche al 9 marzo scorso

Pallamano Chiaravalle 2019-20

Il Consiglio Federale della FIGH (Federazione Italiana Giuoco Handball) ha deliberato la conclusione definitiva di tutti i campionati di serie A1 e A2 maschili e femminili, ritenendo valide le classifiche alla data del 9 marzo scorso. A causa di questa conclusione anticipata non avrà luogo alcuna retrocessione da Serie A1 e Serie A2 maschili/femminili, quindi la ASD Pallamano Chiaravalle risulta al momento salva e potrà iscriversi al campionato di A2 per la stagione 2020/2021.

Il presidente Gianluca Maltoni commenta: «Per la nostra A2 maschile c’è il dispiacere di non aver conquistato questa salvezza sul campo, specialmente in un momento in cui i risultati cominciavano ad arrivare, ma più che altro ci dispiace per il settore giovanile, da sempre nostro fiore all’occhiello, in quanto non solo si sono conclusi i loro campionati ma non ci sarà nemmeno il consueto appuntamento estivo col festival della pallamano». 

Maltoni aggiunge: «Il coronavirus sta mettendo in ginocchio ogni settore, ma noi vogliamo utilizzare questo riposo forzato come opportunità di crescita, per ripartire da quello che sappiamo fare meglio, cioè far conoscere il nostro sport nelle scuole e puntare sul settore giovanile».

Ora resterà da capire se per la ASD Pallamano Chiaravalle ci saranno le condizioni economiche e gli sponsor necessari ad affrontare un nuovo campionato di A2 fatto di lunghe trasferte e sacrifici. La FIGH sta mettendo in campo i primi provvedimenti in questo senso, ma la strada è ancora lunga, soprattutto per uno sport che già in condizioni normali fa fatica in termini di presenza e visibilità.

In ultimo la Pallamano Chiaravalle vuole «congratularsi con un’altra squadra marchigiana, la Santarelli Cingoli, che, dopo aver dominato sia in ambito maschile che femminile per tutta la stagione, centra la promozione in A1 con entrambe le squadre».