Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi, il nuovo sindaco Lorenzo Fiordelmondo raccoglie il testimone dell’uscente Massimo Bacci

Il tradizionale passaggio di consegne è andato in scena oggi, 28 giugno, in Municipio. Il centrosinistra è pronto per governare la città

Il passaggio di consegne fra Lorenzo Fiordelmondo e Massimo Bacci

JESI – È andato in scena questa mattina, 28 giugno, il tradizionale passaggio di consegne fra il sindaco uscente Massimo Bacci e il neo sindaco di Jesi, Lorenzo Fiordelmondo, vincitore del ballottaggio contro lo sfidante Matteo Marasca. Un confronto rapido fra i due, poche parole, oltre naturalmente alle congratulazioni da parte di Bacci e l’augurio di buon lavoro.

Nel giro di qualche giorno, come già anticipato dal sindaco Fiordelmondo, da oggi ufficialmente in carica, verranno nominati gli assessori. Due sono stati già indicati: il vicesindaco Samuele Animali per i servizi sociali ed educativi ed Emanuela Marguccio per istruzione, politiche giovanili, formazione e tempo libero. «Prenderemo il tempo che ci serve, definito peraltro dai tempi di legge: abbiamo dieci giorni per convocare il primo Consiglio comunale e di lì altri dieci giorni per svolgere la prima seduta, cui arriveremo con la Giunta pronta e definita, alla stessa maniera di ciò che peraltro fece Massimo Bacci 5 anni fa. Intendiamo ricorrere a competenze e ricambio generazionale, credo sia importante».

Fra le priorità del brevissimo periodo, pur tra le difficoltà dettate dal periodo estivo, l’organizzazione di un mini cartellone di Jesi Estate, «che proveremo ad allestire rapidamente dopo esserci resi conto delle disponibilità economiche che abbiamo», e la riorganizzazione dell’Ufficio Relazioni con il Pubblico, «per garantire ai cittadini una presenza fisica, un contatto diretto con l’amministrazione».

Proclamati anche i consiglieri che comporranno il nuovo Consiglio comunale e che saranno i seguenti: per la maggioranza Emanuela Marguccio, Luca Polita, Filippo Bartolucci, Giacomo Mosca, Maurizio Bregallini, Antonio Balestra, Paola Tonini Cardinali e Paola Montecchiani per il Partito Democratico, Samuele Animali, Agnese Santarelli, Filippo Cingolani e Francesco Coltorti per Jesi in Comune, Alessandro Tesei per Jesi Respira, Lorenza Santarelli per i Repubblicani Europei, Paola Lenti per Con Senso Civico; per la minoranza, oltre a Matteo Marasca (candidato sindaco
sfidante al ballottaggio) Marialuisa Quaglieri, Ugo Coltorti e Tommaso Cioncolini per Jesi Amo, Matteo Sorana per Orizzonte Jesi, Giancarlo Catani per Patto X Jesi, Francesco Rossetti per Riformisti, Antonio Grassetti e Chiara Cercaci per Fratelli d’Italia.