Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Nuovi parcheggi a pagamento a Jesi, Binci (Pd) all’attacco: «Accelerazione per fare cassa»

Il consigliere dem sulle novità annunciate dall'amministrazione sul fronte sosta: «Coi lavori ancora lungo il Corso, si disincentivano i cittadini ad andare in centro e danneggiano gli operatori economici»

Jesi, traffico in viale della Vittoria

JESI – «Perché l’amministrazione comunale ha accelerato sull’introduzione dei parcheggi a pagamento in centro, nonostante vadano avanti i lavori in Corso Matteotti?». A chiederlo è il consigliere Pd Andrea Binci, all’attacco sulle novità annunciate di recente dal Comune di Jesi sul fronte sosta.

«Un’accelerazione- sostiene Binci- che andrà a danneggiare gli operatori economici del Centro storico, in quanto l’introduzione dei parcheggi blu andrà a disincentivare i cittadini ad andare. I lavori di restyling del Corso sono in pieno svolgimento e non si prevede una chiusura a breve».

Andrea Binci

Quanto alle modalità, secondo Binci: «I 15 minuti di sosta gratuita non risolvono il problema, specie in alcune aree più distanti dal centro storico, in quanto non ci sarebbe il tempo materiale di andare e tornare nemmeno con l’utilizzo – quando funzionanti- degli ascensori».

Per il consigliere Pd, una decisione che «si può giustificare da parte del Comune soltanto con la necessità di fare cassa, in quanto la regolamentazione della sosta dovrebbe essere piuttosto il frutto di un’attività di controllo del traffico».

Già dalla prossima settimana arriverà il ridisegno in blu degli stalli di Viale della Vittoria e Piazzale delle Conce: primo quarto d’ora gratis e tariffa dimezzata (60 centesimi l’ora) rispetto agli altri stalli. Non solo residenti ma anche disco orario nelle zone a ridosso della parte sud delle mura da poco tornate al bianco della gratuità. Resta gratis il contenitore Mercantini coi suoi 320 posteggi al coperto.