Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi, nuovi investimenti sulle piste ciclabili

Il Comune ha ottenuto un finanziamento dalla regione per integrare ulteriormente i tracciati a disposizione delle biciclette. L'assessore Napolitano: «È nostro dovere realizzare uno dei futuri possibili di questa città»

Un tratto dell'Asse sud a Jesi

JESI – Ulteriori investimenti sulle piste ciclabili. Grazie a un contributo regionale di 30 mila euro, a cui se ne aggiungeranno altrettanti con risorse di bilancio, la Giunta Bacci ha autorizzato l’Area Servizi Tecnici ad avviare la progettazione per tre distinti interventi riguardanti la mobilità sostenibile, vale a dire il completamento del tratto ciclabile nell’area verde sotto il Circolo Cittadino che collega la pista di via del Molino con il parcheggio Zannoni ed il parco del Vallato,  la realizzazione di un attraversamento ciclo/pedonale a norma per disabili in viale Don Minzoni e l’installazione di catarinfrangenti, detti comunemente “occhi di gatto”, per incrementare la visibilità notturna della pista di via del Prato da parte dei veicoli.

«Sono sette anni che insistiamo con la mobilità sostenibile, nonostante le difficoltà, soprattutto economiche – rimarca l’assessore all’ambiente, Cinzia Napolitano -. Ci crediamo molto, fa parte del nostro programma, ritenendo che questo sia uno dei futuri possibili per la città. Abbiamo il dovere di provarci a realizzare i tracciati a servizio delle biciclette per offrire ai cittadini la possibilità di utilizzarle in sicurezza. Speriamo di farcela». Progettazione e gara d’appalto saranno attivati appena pervenuto il finanziamento con un cronoprogramma di sei mesi per completare i vari lavori.

Nel frattempo, è in fase di completamento la progettazione esecutiva del nuovo tratto di pista ciclabile che attraverserà viale M.L. King, Via Tabano e Viale Verdi per mettere in rete cinque scuole diverse e collegarsi alla realtà ciclabile già presente. In questo caso le risorse, grazie ad un contributo ministeriale, ammontano a circa 200 mila euro. I lavori si conta di farli iniziare entro il mese di luglio. Resta contrario il comitato di residenti, sebbene vi siano stati incontri con l’amministrazione per conoscere il progetto nel dettaglio.