Nuova viabilità e parcheggi, l’anno della svolta

Il sindaco Massimo Bacci ha annunciato novità relativamente alla disposizione dei parcheggi a pagamento e della circolazione stradale. Nel 2019 si prenderanno le decisioni definitive

Viale della Vittoria

JESI – Parcheggi a pagamento anche al viale della Vittoria? Stazione delle autocorriere in prossimità della Multisala? E il Mercantini sarà ancora gratuito? Sono solo alcuni dei quesiti che nel 2019 troveranno risposta. Il sindaco Massimo Bacci, in occasione della conferenza stampa di fine anno, ha sottolineato che durante l’anno appena iniziato si prenderanno tutte le decisioni riguardanti viabilità e sosta. Il Piano Urbano del Traffico è pronto, l’amministrazione lo sta vagliando. Di sicuro, si punterà ancora sulle piste ciclabili. «Stiamo investendo sui tracciati a disposizione di pedoni e biciclette – sottolinea il sindaco -. È importante che ciascuno di noi faccia qualcosa per l’ambiente.
Dobbiamo fare in modo che le auto vengano utilizzate il meno possibile, chiaramente fornendo alternative valide e sostenibili ai cittadini».

La prima decisione da prendere sarà legata alla stazione delle autocorriere. Due le ipotesi: confermarla a Porta Valle o trasferirla in prossimità della Multisala, dunque adiacente alla stazione ferroviaria. «Non scartiamo a priori nessuna delle due possibilità – riferisce sempre Bacci -. Faremo gli approfondimenti necessari poi decideremo».

Ci si concentrerà anche sui parcheggi a pagamento. Probabile l’introduzione degli spazi blu lungo viale della Vittoria, forse solo sul lato “centro storico”, con finestra gratuita di 15 minuti per le commissioni rapide. Il parking Mercantini, ora a parchimetri spenti, potrebbe tornare a pagamento. Si valutano inoltre i parcheggi blu davanti alla stazione ferroviaria, per sollecitare l’utilizzo dell’area dietro ai binari, accanto al commissariato di polizia.

Insomma, le scelte da compiere sono molteplici. «Quando si decide non sempre tutti sono contenti, ma questo è il nostro compito, dobbiamo assumerci la responsabilità di scegliere e lo faremo, dopo ovviamente esserci confrontati – rimarca il sindaco Bacci -. Nel 2019 arriveremo a un chiarimento definitivo su viabilità e parcheggi».