Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi Natale, il programma. Bacci: «Iniziative che rivendico tutte, fortemente». Si pattina sul ghiaccio dall’8 dicembre

Luminarie accese dal 3 dicembre alle ore 18, in Piazza Federico II c'è da attendere completamento della pista e formazione del ghiaccio. Mercatini in Piazza della Repubblica dal 17 dicembre

La presentazione di Jesi Natale

JESI – «Abbiamo varato una serie di iniziative natalizie che rivendico fortemente, nell’interesse dei cittadini. E in particolare dei giovanissimi e degli adolescenti, i più colpiti in questo periodo storico». Così il sindaco Massimo Bacci nel presentare, insieme all’assessore al commercio Ugo Coltorti e ai rappresentanti di Cna e commercianti, gli appuntamenti di Jesi Natale 2021. Si parte domani 3 dicembre con l’accensione, alle 18, delle luminarie in centro storico. Anche se non tutto sarà già pronto.

L’albero di Natale in piazza Colocci

Jesi Natale, l’attesa

C’è da completare l’addobbo dell’albero di Natale che ha trovato posto in Piazza Colocci e la pista per pattinare su ghiaccio di Piazza Federico II, di cui tanto si è parlato, aprirà solo da mercoledì 8 dicembre prossimo. Tempi un poco più lunghi del previsto, spiegano dal Comune, richiesti dalla predisposizione della pedana in legno su Piazza Federico II, dalla successiva collocazione delle serpentine sotto la superficie della pista e per la formazione del ghiaccio. I mercatini di Piazza della Repubblica apriranno invece dal 17 dicembre. Quanto a Capodanno, per ora c’è di certo che la pista di ghiaccio sarà aperta, a San Silvestro, fino alle 3 di notte. Per il resto, «vogliamo prima valutare, anche con un poco di scaramanzia, l’evolversi della situazione, dato il momento particolare dal punto di vista sanitario» specifica l’assessore al commercio Ugo Coltorti.

Le scelte di Jesi Natale

Bacci, come detto, rivendica le scelte fatte per questo Jesi Natale: «Siamo stati costretti, data la pandemia, anche a limare qualcosa. Ma vogliamo siano Feste da trascorrere in serenità, in un centro storico che in questi anni abbiamo rivisitato ed è bellissimo». Quanto alle eventuali mascherine all’aperto. «D’accordo- dice Bacci- che possa essere da parte di tutti una precauzione da prendere per i prossimi uno o due mesi ma credo siano gli enti sovraordinati a dover dare disposizioni, senza interventi spot dei Comuni che non servono». Coltorti evidenzia: «C’è un po’ di preoccupazione per la situazione generale ma ci auguriamo sia un Natale diverso dallo scorso. Abbiamo costruito insieme ad associazioni come la Cna e commercianti un percorso in sinergia convinti che accoglienza, bellezza, decoro servano a tutti».

Apprezza Francesco Barchiesi, presidente CNA Jesi: «Abbiamo a cuore, da sempre, Jesi e la Vallesina e la loro valorizzazione. Abbiamo spinto in questo senso anche per Viale della Vittoria, da quest’anno illuminato come pure il Prato». Per Jesi Centro, Alessandra Sassaroli di St.Michel: «Abbiamo lavorato insieme per avere a cuore il bene di tutti».

La pista di ghiaccio che sta sorgendo in Piazza Federico II

Jesi Natale, la pista

La pista di ghiaccio aprirà al pubblico da mercoledì 8 dicembre. Costerà 7,50 euro l’ora l’ingresso per chi dovrà essere fornito anche dei pattini, 5,50 per chi si presenterà coi propri. Previsto un abbonamento per dieci ingressi a 60 euro. L’accesso, nel rispetto delle normative, sarà consentito con “super green pass” e per un massimo di 140 persone contemporaneamente. La pista sarà aperta dalle 15 alle 20 e dalle 21,30 alle 24 nei feriali. Nei festivi e prefestivi accesso anche al mattino, 10,30-13. Dal 23 dicembre al 9 gennaio infine, tutti i giorni orario 10,30-13, 15-20, 21,30-24. Il 31 dicembre orario continuato dalle 10,30 del mattino fino alle 3 della notte successive,

Jesi Natale, i mercatini

In Piazza della Repubblica mercatini dal 17 dicembre al 6 gennaio aperti tutti giorni, dalle 9 alle 22, con prodotti enogastronomici e del territorio, oggettistica natalizia, prodotti artigianali.

Jesi Natale, buoni e musei

Per Jesi Natale il Comune, in collaborazione con CNA e le associazioni dei commercianti “Jesi Centro”, “Botteghe del Prado”, “Jesi Vittoria” e “Jesi Città da Vivere”, ha realizzato una cartolina che verrà donata ai clienti, delle attività commerciali aderenti: potrà essere spesa come buono regalo da consegnare ad un’altra persona oppure per l’acquisto ridotto del biglietto unico della Rete Museale Urbana per visitare, entro un anno, le raccolte d’archeologia e arte di Palazzo Pianetti, il Museo Federico II Stupor Mundi, la Casa Museo Colocci Vespucci, il Museo delle Arti della Stampa, le Sale fondi antichi di Palazzo della Signoria e le Sale Pergolesiane del Teatro Pergolesi.