Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi, il Movimento 5 Stelle chiede più bagni pubblici in centro

Claudia Lancioni, consigliera pentastellata, si appella all'amministrazione affinché vengano implementati i servizi igienici nella città murata

(Immagine di repertorio)

JESI – Più bagni pubblici in centro storico. Claudia Lancioni, consigliera comunale del Movimento 5 Stelle, raccoglie l’appello dei residenti e chiede all’amministrazione di realizzarli al più presto. Lo fa con una mozione da mettere al voto in consiglio comunale, giovedì 29 ottobre.

«La situazione legata al centro storico, usato come vero e proprio bagno durante la movida, è divenuta insostenibile per i residenti e non, data la maleducazione di un gran numero di avventori che affermano di non avere bagni dove poter recarsi – dice Lancioni -. La crisi sanitaria legata al Covid rende il tutto ancora più pericoloso, in quanto vi sono vie in pessime condizioni igieniche che danno un’immagine indecorosa della nostra città e creano disagi e forte irrequietezza negli abitanti di queste vie».

L’esponente pentastella chiede pertanto «di verificare e individuare i possibili siti dove costruire questi servizi igenici in grado di dare ristoro a un generoso numero di persone, come potrebbe essere l’ex Albergo Diurno nella zona del centro storico, in modo da garantire un civile diritto al bisogno e non imbrattare le vie del centro». Impegna dunque il sindaco «a lavorare sin da questo anno a creare questi servizi igienici e fare in modo che il nostro splendido centro storico sia luogo di eventi e manifestazioni aperte al pubblico ma svolte in totale decoro e rispetto di tutti, senza creare situazioni di pericolosità sanitaria per nessuno».