Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Monte San Vito: donna ferita durante una zuffa tra cani, un’altra scappa senza prestare soccorso

A chiarire i contorni dei fatti sono intervenuti i Carabinieri della Stazione di Chiaravalle insieme ai sanitari che hanno trasportato la signora ferita al pronto soccorso di Jesi

Un pitbull (immagine ri repertorio)

MONTE SAN VITO – Una donna resta ferita per separare il suo pastore maremmano dall’aggressione di due pitbull ma la proprietaria dei due molossi anziché chiamare il 118 si dilegua. La vicenda, riferita da alcuni presenti, è accaduta ieri mattina verso le 9 nell’area sgambatoio del parco pubblico “Roberto Zappi” di Monte San Vito. Secondo quanto raccontato dai testimoni, i due pitbull senza guinzaglio né museruola, si sarebbero avventati contro un pastore maremmano che si trovava al parco insieme alla padrona, una 60enne del paese. La poveretta, per separare i cani e cercare di portare via il suo da quella zuffa, è caduta in un canale di cemento per lo scolo delle acque piovane. Ha battuto la schiena e non riusciva a rialzarsi.

Intanto era arrivata la proprietaria dei due pitbull, che anziché prestare soccorso o allertare il 118, senza una parola si sarebbe allontanata dopo aver ripreso i suoi cani. A chi ha tentato di fermarla, avrebbe farfugliato di avere un impegno. Alcuni presenti, sgomenti per quella reazione, hanno allertato il 118 e anche i Carabinieri. La donna ferita è stata soccorsa dai sanitari, caricata su una barella spinale e portata al pronto soccorso dell’0spedale “Carlo Urbani” di Jesi con un codice giallo di media gravità. Nella caduta ha riportato un trauma contusivo alla schiena, fortunatamente gli esami clinici hanno escluso fratture. Sul posto sono anche intervenuti i Carabinieri della Stazione di Chiaravalle che hanno accertato la dinamica dei fatti e raccolto le testimonianze. Sono in corso accertamenti per chiarire i contorni dell’omissione di soccorso e verificare le condizioni di custodia dei cani, se i pitbull siano scappati dal guinzaglio della padrona o se si siano allontanati dal recinto dell’abitazione. Certamente, essendo le due signore residenti in paese e quindi conosciute, la vicenda ha sollevato polemiche e indignazione.