Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Maiolati Spontini: asfalto viscido, auto cappotta e finisce in un campo. Ferito il conducente

Al volante dell'utilitaria, un 48enne di Moie di Maiolati Spontini che è stato soccorso dai sanitari della Croce Verde.

La Fiat Panda cappottata in via Cornacchia

MAIOLATI SPONTINI- Stava scendendo lungo via Cornacchia, la bretella che collega Belvedere Ostrense a Castelbellino Stazione, quando ha perso il controllo della sua utilitaria finendo fuori strada. L’incidente, del tutto autonomo e che non ha coinvolto altri mezzi, è avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri (le 19.40 circa) in territorio di Maiolati Spontini, a qualche centinaio di metri dalla discarica Sogenus.

L’auto – una Fiat Panda – condotta da un uomo di 48 anni residente a Moie di Maiolati Spontini, ha perso aderenza, forse anche a causa dell’asfalto reso viscido dalla pioggia del pomeriggio, e ha iniziato a sbandare in prossimità di una semicurva. L’uomo ha cercato di mantenerla in strada, ma nonostante le manovre e i vari tentativi, non ci è riuscito anzi la Panda come una scheggia impazzita ha dapprima sbandato poi carambolato ribaltandosi sul lato opposto di marcia e ha finito la sua corsa in un campo a bordo della carreggiata. Per fortuna in quel momento non passava nessuno, altrimenti le conseguenze del sinistro avrebbero potuto essere molto più serie. L’uomo, rimasto per fortuna sempre cosciente, nonostante lo choc e il trauma alla schiena, è riuscito a uscire da solo dall’abitacolo e lanciare l’allarme al 118. Sul posto sono intervenuti i sanitari della Croce Verde di Jesi che hanno accompagnato l’automobilista al pronto soccorso dell’ospedale Carlo Urbani di Jesi con un codice giallo di media gravità. Sul posto anche una squadra dei Vigili del fuoco di Jesi per mettere in sicurezza la vettura, alimentata a metano.


 

I soccorsi della Croce Verde di Jesi e dei Vigili del fuoco sul posto.