Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Maiolati, scoperta discoteca abusiva. Oltre mille giovani in pista senza misure anti covid

Sul posto gli agenti della Polizia. Alla titolare multa di 400 euro e chiusura del locale per 5 giorni. I ragazzi si erano dati appuntamento per ballare musica tecno

La sede del Commissariato di Jesi
La sede del Commissariato di Jesi

JESI – Scovata discoteca abusiva con oltre mille giovani a Maiolati. I ragazzi ballavano senza le corrette norme anti covid. Nella notte di ieri, 4 agosto, personale della Polizia di Stato (Squadra amministrativa e di Sicurezza della Questura e Commissariato di Jesi), impegnato nell’ambito di controlli di Polizia amministrativa effettuati su disposizione del Questore di Ancona e finalizzati a verificare il rispetto delle normative sui pubblici esercizi e sulle relative prescrizioni anticovid, ha fatto accesso in un locale di Maiolati Spontini. Qui era stata allestita una vera e propria discoteca abusiva, con la presenza di oltre mille giovani intenti a ballare musica tecno.
I giovani si erano ritrovati nel locale che dopo la mezzanotte era già strapieno; molti giovani ballavano in uno spazio ristrettissimo senza fare uso di alcun dispositivo di protezione.

Dopo l’intimazione alla chiusura degli accesi del locale per non fare entrare altri avventori, è stato contestato il mancato rispetto delle normative anti covid alla titolare. La contestazione amministrativa prevede, il pagamento di euro 400 di sanzione e la chiusura per giorni 5 del locale.

Controlli anti covid

Negli ultimi tre mesi la Squadra Amministrativa e di Sicurezza della Divisione Pasi, su disposizione del Questore di Ancona, in sinergia con i Poliziotti dei Commissariati Ps della provincia e personale delle altre forze di Polizia, ha effettuato, nel periodo maggio-luglio 2021, 40 controlli amministrativi, provvedendo alla chiusura per 5 giorni, per il mancato rispetto della normativa anti covid di 4 locali. Il questi posti è stata accertata la presenza massiccia di giovani che riempiendo la sala e non facendo uso di mascherina protettiva, ballavano. Ventuno le sanzioni amministrative comminate a soggetti che non facevano uso di protezioni individuali anti-covid. Inoltre, i quattro Commissariati Ps della provincia hanno elevato complessivamente 43 sanzioni della stessa tipologia.