Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Le Madri di Plaza de Mayo, Jesi ospita Nora Cortiñas

Appuntamento venerdì prossimo, 13 aprile nella sala consigliare del Municipio. Nora Cortiñas è una delle madri dei 'desaparecidos'. Alle Madres Plaza de Mayo dieci anni fa, il comune di Jesi, ha riconosciuto la cittadinanza onoraria

Nora Cortiñas
Nora Cortiñas

JESI – Appuntamento importante per la città di Jesi quello organizzato per venerdì prossimo, 13 aprile ore 18, nella sala consigliare del Municipio. L’associazione Ya Basta Marche ha invitato in città Nora Cortiñas delle Madres de Plaza de Mayo Línea Fundadora.

Un incontro importante perché dieci anni fa la nostra città ha riconosciuto la cittadinanza onoraria alle Madres Plaza de Mayo: era il 6 gennaio 2008 e a Jesi era venuta Nair Amuedo. L’impegno di Nora e delle Madres è rivolto alla difesa dei diritti umani, in Argentina come nel resto del mondo. L’associazione delle Madres de Plaza de Mayo Línea Fundadora è formata dalle madri dei “desaparecidos”, ossia dei dissidenti scomparsi durante la dittatura militare in Argentina tra il 1976 e il 1983. Sin dal 1977 continuano a chiedere verità giustizia nei confronti di chi, nel corso della dittatura, si è reso colpevole del sequestro, della tortura e della sparizione di oltre 30mila persone. 

L’impegno e la lotta che quotidianamente Nora e le Madres portano avanti parte dall’Argentina fino ad arrivare in ogni luogo in cui i diritti e le libertà degli uomini sono messe in pericolo. Nei prossimi mesi Nora incontrerà le madri per la pace del Kurdistan, le madri di quanti nel nord della Siria stanno resistendo contro la violenza dell’Isis prima e della Turchia ora nel silenzio assordante della comunità internazionale. All’incontro interverrà anche Karim Franceschi che parlerà della situazione nel nord della Siria dopo l’attacco indiscriminato della Turchia alla città di Afrin.

Il viaggio in Italia di Nora è stato possibile grazie alla colllaborazione di Ya Basta Roma Moltitudia, Associazione Ya Basta Êdî Bese e Caffè Basaglia di Torino. Inoltre aderiscono Madri per Roma Città Aperta, Loa Acrobax Project, Circolo Anpi Renato Biagetti, DinamoPress, Lur – Libera Università Roma, Spazio Comune Autogestito Tnt, Ambasciata dei Diritti Marche, Ambasciata dei Diritti Jesi, Radio senza muri, Centro Sociale Rivolta di Marghera, Sherwood Padova. Dal 12 al 18 aprile Nora sarà a Roma, Jesi, Venezia e Torino.

Per ricordare questo periodo storico, il Centro sociale Tnt organizza giovedì 29 marzo alle 21.15 la proiezione del film “Una generazione scomparsa. I mondiali in Argentina del 1978” di Daniele Biacchessi.