Casa del Materasso Jesi
Casa del Materasso Jesi
Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Garden Europa Azienda Florovivaistica
Garden Europa Azienda Florovivaistica

Lutto in Vallesina, è morto Sergio Cascia, medico e politico

Lottava da tempo contro una leucemia. Il professionista, e segretario della FImmg Marche, è morto questa mattina agli Ospedali Riuniti di Ancona all'età di 68 anni. Era stato primo cittadino di Maiolati Spontini dal 1999 al 2004. «Una persona di altri tempi, molto corretta e un amministratore leale» dice l'attuale sindaco della cittadina Umberto Domizioli

Il dottore Sergio Cascia (Foto Avis Moie)

MAIOLATI – «Una persona di altri tempi, molto corretta e un amministratore leale». È con queste parole che il sindaco di Maiolati Spontini, Umberto Domizioli, ricorda la figura di Sergio Cascia, medico di famiglia ed ex sindaco della cittadina di cui era nativo, morto questa mattina agli Ospedali Riuniti di Ancona all’età di 68 anni.

Ricoverato nel reparto di Ematologia di Torrette, il dottor Cascia lottava da circa un anno contro una leucemia, per la quale era stato sottoposto nel novembre scorso ad un trapianto di midollo donatogli dal figlio. Il dottor Cascia, che lascia la moglie e un figlio, anche lui medico, era segretario della Fimmg Marche, Federazione Italiana Medici di Medicina Generale, ed aveva un ambulatorio a Pozzetto di Castelplanio.

«Non mi sembra quasi possibile che Sergio Cascia non sia più fra noi» dichiara il direttore generale degli Ospedali Riuniti di Ancona, Michele Caporossi, che con lui aveva uno stretto rapporto di amicizia. «Una vita spesa proficuamente a servizio degli altri – prosegue Caporossi – un leader vero dei medici di Medicina Generale, che ha sempre dialogato con tutti gli operatori sanitari, con tutte le associazioni di volontariato, sempre animato dal dare il proprio contributo positivo per rompere qualsiasi barriera tra territorio e ospedale nell’interesse dei pazienti. Era un vero amico conosciuto in giovane età, sul quale ho sempre saputo di poter contare come uomo e come medico. Ciao Sergio, non ti dimenticheremo mai».

«Siamo profondamente colpiti ed addolorati per la scomparsa del collega ed amico Sergio Cascia, che per lunghi anni, dal 2006 ad oggi, abbiamo avuto l’onore di avere tra i consiglieri di questo Ordine» le parole di cordoglio del presidente dell’Omceo Ancona, Fulvio Borromei, espresse a nome di tutto l’Ordine, dei revisori dei conti e della Commissione Albo Odontoiatri. «Sergio è stato un grande professionista – prosegue Borromei – che ricorderemo per il suo entusiasmo, la sua passione e la sua schiettezza. Di sé diceva ‘sono un medico di campagna, con i piedi per terra’ e con questo spirito di autentica semplicità ha sempre svolto la sua professione: è stato un vero punto di riferimento per i pazienti, con la sua presenza attenta e premurosa, e per i colleghi, per i quali non si è risparmiato con il suo impegno sia ordinistico che sindacale. Grazie Sergio, per tutto’».

Oltre al grande amore per la sua professione, Sergio Cascia univa la passione per l’impegno politico. Militante nelle schiere del Partito Socialista, scelse infine una linea politica autonoma fondando una listi civica con la quale venne eletto sindaco di Maiolati Spontini negli anni dal 1999 al 2004. Cascia era stato anche assessore con delega alla sanità e ai servizi sociali nelle amministrazioni dei sindaci Bucciarelli e Luconi.

«Era un politico rispettoso delle persone e delle idee, un cosa sempre più rara oggi – commenta l’ex sindaco di Maiolati Giancarlo Carbini che aveva condiviso con lui tante battaglie politiche – era un vero galantuomo e questo suo modo di essere stimolava un confronto politico proficuo per la città».

La salma si trova nella casa funeraria “Bondoni” di via dell’Industria a Castelplanio dove potrà essere visitata a partire dalle 10 di domani, venerdì 25.

Il funerale invece si svolgerà sabato 26, alle ore 15, nella chiesa del cristo Redentore di Maiolati Spontini.

Interni Arredamenti Jesi
agrturismo il gelso fabriano
doctor car jesi autocarrozzeria