La Termoforgia lotta ma è Ravenna a spuntarla

L'Aurora Jesi se la gioca fino agli ultimi tiri in casa degli emiliani, ma la panchina corta si fa di nuovo sentire. Girone d'andata chiuso con 8 perse e 7 vinte

Termoforgia Jesi - De' Longhi Treviso

RAVENNA – Termina 85-75 il match fra l’Orasì Ravenna e la Termoforgia Jesi. A spuntarla, dopo una gara avvincente e combattuta fino alle ultime azioni, sono i padroni di casa, nell’ultima giornata del girone di andata di serie A2. Niente da fare per l’Aurora che, nonostante la panchina corta e i tanti infortuni, ha lottato con il cuore per tentare il blitz esterno. Prossimo match, sempre in trasferta, con Verona: sarà la prima del girone di ritorno. Otto sconfitte e sette vittorie, al momento, per gli arancioblu, che torneranno a breve sul mercato per sostituire il lungo Quarisa.