Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

La scuola “Lorenzini” non c’è più, demolito anche il secondo edificio

In poco più di una settimana dall'inizio dei lavori il plesso scolastico di viale Verdi a Jesi si è trasformato in un cumulo di macerie. Da portare via entro il 20 febbraio

Scuola Lorenzini demolita
Al posto della scuola "Lorenzini" un cumulo di macerie

JESI – Il primo edificio che formava il plesso scolastico della scuola media “Lorenzini” di viale Verdi era stato demolito il primo febbraio scorso, a 24 ore dall’inizio dei lavori.

Oggi, 7 febbraio, non c’è più anche la seconda struttura, quella di fronte all’entrata. Tutto demolito, tutto è diventato soltanto un cumulo di macerie.

Demolizione scuola Lorenzini
Detriti da rimuovere entro il 20 febbraio

Della scuola, insomma, che in mezzo secolo di vita aveva ospitato tantissimi alunni, docenti, bidelli, tutto un mondo in continuo divenire non è rimasto più nulla perché, naturalmente, anche i detriti saranno rimossi con i lavori che, infatti, si protrarranno sino a martedi 20 febbraio.

Demolizione scuola Lorenzini
Sorgerà un’area verde a servizio del quartiere

Come è noto lì sorgerà un parco, verde pubblico a servizio della zona, parco sul quale è chiamato a vegliare il Pinocchio, la statua con la cartella in mano che ha perso definitivamente la “sua” scuola.

La nuova “Lorenzini” sarà edificata in via Schweitzer, vicino all’istituto “Cuppari”.