Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesina femminile: ultimo valzer per la B

Sabato 23 alle 14,30 al Cardinaletti penultima d'andata per la prima squadra con La Saponeria Pescara. La Primavera chiude il 2017 vincendo, le leoncelle del futsal ripartono il 5 gennaio dalle finali di Coppa Marche a Cingoli, in attesa della seconda fase del campionato

Le ragazze della Jesina Futsal femminile
Le ragazze della Jesina Futsal femminile

JESI – Antivigilia di Natale in campo per la Jesina Calcio femminile. Sabato 23 dicembre alle 14,30 le leoncelle di mister Emanuele Iencinella riceveranno al Polisportivo Cardinaletti La Saponeria Pescara, formazione recentemente superata ai rigori in Coppa Italia, per la penultima d’andata del campionato di serie B.

Sconfitte di misura nell’ultimo turno in casa della seconda forza del torneo Castelvecchio, le jesine provano a ritrovare il sorriso in fine d’anno. Nona con 18 punti, la Jesina in classifica è a +6 dall’avversario abruzzese di giornata, quartultima. Nella seconda metà di stagione servirà una, non semplice, grande rimonta per avvicinarsi a quella terza posizione, oggi a 8 punti, che garantirà il prossimo anno la permanenza in serie B. Il calendario cadetto si avvia infatti verso la riforma, col passaggio dagli attuali quattro gironi a un girone unico.

Chi ha già chiuso il 2017 è la formazione Primavera: battuta per 4-1 l’Imolese, con reti di Silvestrini e Tamburini e doppietta di Paolini. «Abbiamo mandato un segnale alle squadre di testa- dice mister Iencinella- in due gare di recupero abbiamo conquistato 6 punti e giocato un buon calcio, sono soddisfatto. Siamo in piena lotta per riuscire di nuovo a qualificarci per le fasi nazionali, quarte dopo aver perso appena due partite. Nel girone di ritorno avremo l’opportunità di giocare in casa alcuni scontri diretti importanti, c’è la speranza di risalire la classifica». All’esordio contro l’Imolese anche il volto nuovo di Rebecca Laface, centrocampista centrale classe 2000, originaria di Melito di Porto Salvo (Reggio Calabria) e in arrivo dall’Apulia Trani.

Sarà invece la squadra del calcio a 5 che inizierà subito con un appuntamento importante il 2018: la squadra di mister Fabrizio Carlini sarà impegnata nelle finali di Coppa Marche di serie C che, nell’ambito delle Finals Cup 2018 di Coppa Italia Futsal si disputeranno dal 3 al 7 gennaio al Palasport “Luigino Quaresima” di Cingoli: venerdì 5 alle 21 la semifinale fra Jesina e Eta Beta, preceduta dalle 19 dall’altra fra Cantine Riunite Tolentino e Sporting Grottamare. Domenica 7 la finale. In campionato invece si ripartirà da capo dopo una prima fase chiusa in testa alla classifica dalla Jesina. «Le prime quattro di ciascuno dei due gironi si affrontano in un nuovo girone Gold- spiega Carlini- al termine delle sette partite, senza ritorno, nascerà una griglia playoff con le migliori del girone Silver. Si ricomincia da zero. L’auspicio è di continuare con gli stessi risultati». Nel girone Gold con le leoncelle ci sono Eta Beta Football, Cus Macerata, Cska Corridonia, Polisportiva Filottrano, Futsal 100 Torri, Sporting Grottammare, Cantine Riunite.