Jesina femminile: stop di Coppa Marche, serie B alla ripresa

A Cingoli leoncelle del calcio a 5 stoppate in semifinale dall'Eta Beta Fano, che vince 0-2 e si giocherà l'ultimo atto contro Grottammare. La prima squadra del calcio a undici ricomincia domani 7 gennaio dalla trasferta sul campo della capolista San Bonifacio che chiude l'andata

La formazione della Jesina Calcio femminile
Una formazione della Jesina Calcio femminile

JESI – Nulla da fare per le ragazze del calcio a 5 della Jesina femminile: a Cingoli, nella semifinale di Coppa Marche di serie C disputata nell’ambito delle Football House Finals Cup organizzate al palasport “Quaresima”, vincono per 0-2 le fanesi dell’Eta Beta. Decisive le reti di Paolucci e Tazzari. Niente finale dunque, dove invece domani 7 gennaio l’Eta Beta sfiderà lo Sporting Grottammare (0-4 sulle Cantine Riunite Tolentino).

Nel calcio a undici invece domani riparte la serie B. La Jesina Calcio femminile di mister Emanuele Iencinella sarà impegnata nell’ultima giornata del girone di andata sul campo veronese del San Bonifacio, attuale prima della classe e due anni fa rivale fino all’ultimo proprio delle leoncelle nella corsa che le portò a conquistare la serie A. Per ora a metà classifica ma reduce dal bel successo con cui ha chiuso il 2017 (il roboante 8-0 alla Saponeria Pescara), la Jesina riparte però con assenze importanti: non ci saranno Oleucci, Becci, Fabbretti e Crocioni, tutte infortunate sulla via del recupero ma non ancora disponibili. Si spera nel rientro di Piergallini, a segno ben cinque volte nell’ultimo match contro Pescara.