Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi, ultranovantenne cade in casa, salvata in extremis dai soccorsi

A dare l’allarme questa mattina un conoscente della nonnina che viveva sola in un’abitazione di Corso Matteotti, poco distante dall’Arco Clementino

Una 96enne è stata salvata dai soccorsi dopo una caduta in casa

JESI- Il primo giorno del nuovo anno si apre con un intervento di soccorso a persona, che se fosse stato meno tempestivo, avrebbe rischiato di avere conseguenze ben più gravi. Invece per fortuna, tutto si è risolto nel migliore dei modi grazie all’intervento coordinato di vigili del fuoco, sanitari e carabinieri allertati da una chiamata al numero unico di emergenza 112.

L’allarme è scattato questa mattina a Jesi, poco prima delle 10 in un’abitazione di Corso Matteotti, poco distante dall’Arco Clementino. A chiamare il 112 è stato un uomo, che doveva recarsi da una nonnina di 96 anni che vive sola al primo piano della palazzina e che era caduta in casa senza riuscire a rialzarsi. L’uomo, conoscente dell’anziana, si era recato da lei per farle un’iniezione, aveva suonato il campanello e la donna, per andare ad aprire alla svelta, è caduta sul pavimento prima di riuscire a raggiungere l’uscio. Non riusciva più a rialzarsi e le sue grida di aiuto hanno attirato l’attenzione del conoscente che ha subito allertato i soccorsi facendo convergere in corso Matteotti una squadra dei Vigili del fuoco di Jesi, che ha aperto la porta ai sanitari della Croce rossa e ai carabinieri.

I sanitari hanno soccorso la nonnina, dolorante ma per fortuna cosciente, l’hanno caricata su una barella e trasportata in ambulanza al pronto soccorso dell’ospedale Carlo Urbani con un codice giallo. Dovrà essere sottoposta ad accertamenti radiografici per scongiurare il rischio di fratture, ma le sue condizioni non dovrebbero essere gravi per fortuna. I carabinieri nel frattempo sono riusciti a rintracciare la figlia, che è subito arrivata al capezzale della mamma. Spavento e apprensione in città, ma per fortuna l’intervento ha avuto un epilogo non grave.