Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi, tuffo in mutande nella Fontana dei leoni

L'atto goliardico di un giovane che si è spogliato ed è salito sulla fontana dei leoni in piazza della Repubblica è stato filmato con i telefonini

Fontana dei Leoni Jesi

JESI – Un video passato di mano in mano, da un provider all’altro fino a diventare virale. È quello che ritrae un giovane, forse addirittura minorenne, che sabato mattina alle 5 si è spogliato restando in mutande e si è arrampicato sulla fontana dei leoni in piazza della Repubblica, per tuffarsi nella vasca.

Non certo una pessima imitazione del celebre bagno di Anita Ekberg nella fontana di Trevi ne “La dolce vita”, ma piuttosto un episodio che ha destato scalpore a Jesi soprattutto ora che impazza la diatriba sulla movida molesta e sugli effetti degli eccessi del weekend, con la chiusura anticipata dei locali all’una di notte come ordinato dal sindaco Bacci con apposita ordinanza.

I gestori dei locali sono sul piede di guerra, i residenti riuniti in Comitato hanno appurato nei primi due weekend di serrata come questa idea di far chiudere prima bar e locali non abbia prodotto altro che dispersione selvaggia dei giovanissimi nel centro storico con bottiglie di liquori portate da casa o prese al supermercato. Insomma, l’ordinanza ha scontentato tutti e gli effetti al momento sono solo negativi.

Dagli atti vandalici, come quello di cui è stato vittima l’Hemingway cafè venerdì notte alla “goliardata” del giovane che, non avendo di meglio da fare si è arrampicato sulla fontana dei leoni in piazza della Repubblica in mutande e, filmato dagli amici con i cellulari, ha urlato “chi è il king di Jesi?”. La fontana, recentemente restaurata e spostata dalla sede di piazza Federico II, non è stata danneggiata, ma è possibile che le telecamere di piazza della Repubblica abbiano catturato i fotogrammi della bravata. E che “il re di Jesi in mutande” venga presto identificato.

Proprio sulle telecamere, come deterrente alla criminalità e agli eccessi della movida, si sta dibattendo nelle ultime settimane e l’Amministrazione ha annunciato che entro dicembre saranno installate nel centro storico.

Exit mobile version