Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi, trasloco da 15mila euro per la statua di Federico II

L'amministrazione ha quantificato l'investimento necessario per portare il monumento dedicato allo Stupor Mundi all'interno di palazzo Ghislieri. Già affidato il delicato lavoro

La statua di Federico II

JESI – Costerà 14.753 euro lo spostamento della statua di Federico II da porta Bersaglieri al cortile di palazzo Ghislieri. L’amministrazione comunale ha quantificato la spesa, affidando i lavori all’impresa che si occuperà della delicata operazione. Tutto concordato, non resta che stabilire le tempistiche. Non si esclude, a questo punto, che l’intervento possa essere portato a termine entro il mese di settembre, approfittando anche del richiamo delle fiere di San Settimio. Si sta valutando effettivamente il taglio del nastro in occasione della festa del patrono, il prossimo 22 settembre.

Il nuovo basamento della statua è stato progettato dal tecnico di fiducia della Fondazione Cassa di Risparmio di Jesi, che si è accordata con il Comune.

Frutto della collaborazione di due grandi scultori di fama internazionale, ovvero il maestro Benedetto Robazza di Roma e il maestro Hermann Schwahn, e dell’ausilio del Prof. Massimo Ippoliti di Jesi, il monumento – situato di fianco porta Bersaglieri dal 1995 – sviluppa una altezza di quattro metri e dieci centimetri e poggia su un basamento di marmo di circa venti centimetri. Il peso dell’intero monumento è di quindici quintali.