Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Torre Erap, prima i parcheggi poi il palazzone

L'amministrazione di Jesi ha approvato il progetto esecutivo di riqualificazione delle aree pubbliche di via Tessitori per ricavare nuovi spazi di sosta, considerando che sugli attuali verrà edificato l'immobile

Via Tessitori
Via Tessitori

JESI – Ammonta a circa 53 mila euro il progetto esecutivo di riqualificazione dell’area pubblica di via Tessitori, dove sorgerà il contestato palazzone da trenta appartamenti destinato alla locazione primaria a canone moderato. L’amministrazione ha chiesto all’Erap di ricavare fin da subito nuovi spazi di sosta in considerazione del fatto che l’edificazione dell’edificio comporterà la rimozione di quelli attualmente esistenti.

«L’area di sedime dell’immobile di imminente realizzazione è attualmente utilizzata come parcheggio pubblico dai residenti della zona nonché dagli utenti dei servizi presenti nell’ambito del quartiere – spiega la Giunta Bacci -. Non appena inizieranno i lavori l’area si troverà sguarnita di parcheggi con conseguente disagio per la cittadinanza. Si reputa pertanto opportuno, prima dell’inizio dei lavori di costruzione dell’edificio in questione, realizzare un primo stralcio di sistemazioni esterne così da ricavare nuovi spazi di sosta prima di occupare quelli attualmente disponibili».

Leggi tutti gli articoli

Il progetto dell’intervento verrà predisposto dai tecnici interni all’amministrazione comunale, che si occuperanno anche dell’alta sorveglianza in corso d’opera dei lavori, mentre la realizzazione dei lavori e la loro Direzione sarà in capo all’Erap in base a quanto previsto dal vigente regolamento comunale.

Il cantiere vero e proprio dovrebbe partire per la fine dell’anno.