Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi, torna “Puliamo il Mondo” agli Orti Pace

L'iniziativa sarà caratterizzata dal gioco “Noi differenziamo” con la costituzione di gruppi di squadre di almeno tre componenti e la raccolta di materiale riciclabile separato

JESI – Cittadini attivi a salvaguardia dell’ambiente. Torna “Puliamo il mondo”, giornata promossa da Legambiente e sostenuta dall’Aaministrazione comunale, dedicata alla pulizia della città, in particolare aree verdi e parchi pubblici. L’appuntamento è per oggi, domenica 17 ottobre, con ritrovo alle ore 9.30 ai giardini Orti Pace di Via Setificio.

Quest’anno, l’iniziativa sarà caratterizzata dal gioco “Noi differenziamo” con la costituzione di gruppi di squadre di almeno tre componenti e la raccolta di materiale riciclabile separato (carta, vetro, plastica) con premi finali messi in palio dall’Ata a chi avrà raggiunto il maggior quantitativo di rifiuti. Ad ogni partecipante il Comune consegnerà il materiale per la raccolta (guanti, sacco, ecc.) così da permettere a ciascuno di poter effettuare la propria attività in piena sicurezza ed in maniera divertente insieme a tanti altri cittadini che hanno a cuore l’ambiente.

«Come ogni anno – ha sottolineato l’assessore all’ambiente Cinzia Napolitano – il Comune di Jesi è partner dell’iniziativa Puliamo il Mondo per diffondere il messaggio che non bisogna sporcare e che ognuno di noi è responsabile della pulizia e del decoro della propria città. Quest’anno abbineremo a questo messaggio anche le buone pratiche per una corretta raccolta differenziata grazie alla collaborazione dell’Ata che fornirà il materiale comunicativo e una parte dei premi».

«Ringrazio l’Amministrazione comunale ed in particolare l’assessorato all’ambiente – ha aggiunto Francesca Paolini, presidente del Circolo Legambiente Azzaruolo – per aver aderito a Puliamo il mondo, la campagna nazionale di Legambiente che questo anno ha come parola d’ordine Puliamo il Mondo dai Pregiudizi per spazzare via rifiuti e preconcetti e promuovere integrazione e giustizia sociale. Anche per questo il luogo scelto per l’evento lo riteniamo molto simbolico».

Puliamo il Mondo
Exit mobile version