Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi, tamponi al PalaTriccoli in vista della scuola: ad ora circa 70 le positività

Riscontrati dal test antigenico rapido, i positivi andranno verificati con il molecolare. Nel pomeriggio seconda e ultima giornata di screening sul resto dei prenotati

Lo screening sulle scuole al PalaTriccoli

JESI – Una settantina di positività riscontrate dal tampone antigenico rapido e da verificare tramite il test molecolare. È il bilancio al momento dello screening gratuito al PalaTriccoli sugli iscritti a primarie e medie jesine in vista del previsto ritorno a scuola in presenza di domani mercoledì 7 aprile.  Screening che riprenderà nel pomeriggio per completare la platea dei circa 1.500 che si sono prenotati, su base volontaria, per il test.

Famiglie e dirigenti scolastici interessati sono stati allertati. Come era già previsto per gli eventuali casi di positività rilevati, il tampone di verifica verrà effettuato presso la Croce Rossa di via Gallodoro. In base al risultato si valuteranno i provvedimenti del caso.

Sede della Croce Rossa di Jesi

Intanto oggi pomeriggio lo screening andrà avanti nell’area esterna al palas, in modalità Drive Through, sul resto dei circa 1.500 prenotati complessivi. Qui si procede su alunne e alunni di primarie e prima media. Per gli iscritti a seconda e terza media ci si sposta invece alla Croce Rossa anche per il tampone antigenico rapido.

«Grazie – è il messaggio che arriva da Piazza Indipendenza – alle circa 1.500 famiglie che hanno accolto l’invito del Comune di Jesi di sottoporre i propri figli al tampone gratuito per tornare mercoledì a scuola in assoluta sicurezza. Al termine di questa prima intera giornata di lavoro – coincisa con la festività di Pasquetta – i sensi di gratitudine vanno estesi alla Croce Rossa che ha organizzato l’iniziativa con l’Amministrazione comunale, al personale medico dell’Asur, ai medici volontari della Caritas, ai volontari dello Iom, all’Associazione Carabinieri in congedo che ha curato la logistica e soprattutto a Dirigenti scolastici che hanno contribuito a sensibilizzare le famiglie sull’importanza di questo screening di massa. Abbiamo tutti insieme dato una grande dimostrazione di forte senso di appartenenza alla comunità! Grazie di cuore».

Lo screening sulle scuole al PalaTriccoli