Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi, tamponi gratuiti agli alunni di primarie e prima media per il ritorno a scuola

Ne hanno parlato in Consiglio il sindaco Massimo Bacci e l'assessora Marialuisa Quaglieri: lo screening, su base volontaria e in modalità drive in, nel giorno di Pasquetta e nel pomeriggio di martedì 6 aprile al palaTriccoli

Le postazioni allestite al palaTriccoli di Jesi per i tamponi dello screening regionale lo scorso gennaio

JESI – Tamponi gratuiti, su base volontaria, per alunne e alunni delle scuole primarie e delle classi di prima media cittadine nel giorno di Pasquetta, lunedì prossimo 5 aprile, e nel pomeriggio di martedì 6 in vista del rientro in aula in presenza. I test, in modalità drive-in, saranno svolti al PalaTriccoli. Ne hanno dato notizia in Consiglio il sindaco Massimo Bacci e l’assessora alla salute Marialuisa Quaglieri.

«Finalmente – ha detto Bacci intervenendo sul quadro della pandemia in città- gli effetti della introduzione della zona rossa, ormai da alcune settimane, hanno contribuito a migliorare la situazione. Dal picco massimo toccato lo scorso 14 marzo, con 540 persone positive al Covid e 1081 in quarantena, siamo scesi, numeri di oggi, a 355 contagiati e 710 in isolamento. Confidiamo, tenuto conto del permanere delle restrizioni, che i numeri possano continuare a scendere in questa settimana. Anche per questo abbiamo costruito un servizio di screening per le scuole, per favorire il prossimo previsto ritorno alla presenza per le elementari e la prima media».

Spiega Quaglieri: «Abbiamo costruito un progetto impegnativo in collaborazione fra diversi attori: la Croce Rossa, la Caritas, i carabinieri in congedo, il personale ospedaliero e comunale. Abbiamo già incontrato i dirigenti scolastici. Per tutta la giornata di lunedì 5 e nel pomeriggio di martedì 6 gli alunni di primarie e prima media potranno sottoporsi a tampone su base volontaria. Stiamo ultimando di definire i dettagli».