Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Stadio comunale di nuovo alla Jesina

Il sodalizio calcistico si è aggiudicato la gestione dell'impianto sportivo di viale Cavallotti, dell'antistadio e la manutenzione del parco pubblico adiacente

Lo stadio Carotti di Jesi

JESI – Sarà ancora la Jesina calcio, assieme ad altre società, a gestire lo stadio Carotti, l’antistadio, l’annesso servizio bar e il parco pubblico adiacente. Espletata la gara, l’amministrazione ha provveduto ad affidare al sodalizio calcistico la manutenzione dell’impianto sportivo e del verde adiacente. Ma non sarà da sola.

Assieme alla Jesina, infatti, capofila del raggruppamento di imprese che ha partecipato e vinto il relativo bando, anche l‘Asd Aurora Calcio Jesi, l’A.s.d. Ackapawa Sport Club Jesi, la cooperativa Sociale Tadamon Onlus, la Ssd Sampaolese Calcio e l’A.p.s. Commons.

L’affidamento scatta ufficialmente dal prossimo 1 marzo e si concluderà, salvo revoche motivate, tre anni dopo, nel 2020. Il contratto può essere prorogato di ulteriori due anni.

La questione aveva suscitato molte polemiche in passato, quando si scontrarono aspramente Uisp e Jesina per la gestione dell’impianto.