Spaccia ketamina, 25 enne polacco finisce nei guai

Vendeva lo stupefacente ai coetanei sulla piazza jesina. A far scattare le manette ai polsi del giovane gli agenti della Squadra Mobile di Ancona insieme ai colleghi del Commissariato di Jesi

La droga sequestrata al Polacco
La droga sequestrata allo spacciatore Polacco

JESI – Spacciava Ketamina nella zona di Jesi pensando di poter agire indisturbato, ma gli è andata male perché la sua attività illegale è stata stroncata dagli uomini della Squadra Mobile di Ancona insieme ai colleghi del locale commissariato. Lo spacciatore, un 25 enne polacco, è stato arrestato nel tardo pomeriggio di ieri proprio mentre stava cedendo una dose a un giovane tossicodipendente.

Gli investigatori, lo stavano controllando già da un pò di tempo e avevano capito che spacciava ai coetanei della piazza jesina. Gli agenti, insieme ai colleghi del Commissariato di Jesi, si sono appostati nella zona dove era solito spacciare e lo hanno sorpreso in flagranza di reato. Ai polsi del giovane polacco, D.P. le iniziali, sono scattate le manette con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti. Gli agenti si sono recati nell’abitazione dello spacciatore e durante la perquisizione hanno trovato, nascosti sotto un comodino, 10 involucri di marijuana del peso di mezzo etto che di lì a poco sarebbero stati immessi sul mercato della Vallesina.

Oltre allo stupefacente i Poliziotti hanno sequestrato anche materiale utilizzato per il confezionamento delle dosi tra cui mezzo chilo di creatina usata per “tagliare” lo stupefacente.

La Procura della Repubblica ha disposto gli arresti domiciliari per il polacco accusato dei reati di spaccio in flagranza di ketamina e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente del tipo hashish suddivisa in 10 involucri per un totale di mezzo etto con l’aggravante della continuazione. L’arresto è stato convalidato per 6 mesi e la pena sospesa.