Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi, sostegno alla locazione per i giovani: la proposta di Fiordelmondo (Pd)

Il consigliere comunale lancia l’idea, sotto forma di mozione, di agevolare gli under 35 che intendono affittare casa attraverso un fondo specifico

Lorenzo Fiordelmondo
Lorenzo Fiordelmondo

JESI – Sostegno alla locazione di appartamenti per i giovani. A lanciare la proposta, attraverso una mozione, è il consigliere del Pd, Lorenzo Fiordelmondo.

«Anche nella nostra città l’accesso al mercato immobiliare per i giovani, e non solo, risulta difficile ed oneroso – spiega l’esponente di opposizione -. Secondo dati Eurostat il 66,4% dei giovani italiani tra i 18 e 34 anni vive con almeno un genitore, e l’età media in cui i giovani italiani lasciano la casa dei loro genitori è di 30 anni a fronte di una media europea di 26.2 anni. L’art. 11 della legge 431/98 istituisce il Fondo Nazionale per l’accesso alle abitazioni in locazione che è finalizzato alla concessione di contributi integrativi in favore di conduttori di alloggi per il pagamento dei canoni di locazione, nonché a sostegno di iniziative intraprese dai Comuni per favorire la mobilità nel settore attraverso il reperimento di alloggi da concedere in locazione per periodi determinati. Nell’agenda odierna le politiche che stimolino l’autodeterminazione e l’indipendenza dei più giovani assumono un rilievo determinante per il futuro dell’intero Paese».

A tale proposito, il consigliere Fiordelmondo impegna sindaco e giunta «a dialogare con il Consiglio regionale per studiare misure di sostegno per i giovani under 35, in affiancamento alle misure già esistenti e rivolte alla totalità dei cittadini (contributi – affitto di cui all’art. 11 della Legge 431/98, contributi per la morosità incolpevole), che, pur volendo, non possono allontanarsi dal nucleo familiare di origine a causa dei costi del mercato immobiliare, insostenibili per single e/o giovani coppie».

Fra le altre proposte dell’esponente democrat, l’istituzione di un fondo comunale specifico di sostegno agli alloggi in locazione in favore di cittadini che non abbiano ancora compiuto i 35 anni di età, al fine di stimolare e supportare l’autonomia finanziaria dei giovani, e lo studio di misure atte a coinvolgere i proprietari degli immobili anche mediante l’introduzione di aliquote IMU agevolate a favore di locatori che stipulino contratti con giovani che non abbiano ancora compiuto i 35 anni di età.