Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi, sosta lunga in centro: definiti spazi e tariffe agevolate

Viale della Vittoria e piazzale delle Conce sono le aree prese in considerazione dall'amministrazione. Ecco quanto costeranno i nuovi parcheggi a pagamento

Jesi, viale della Vittoria
Jesi, viale della Vittoria

JESI – Definiti spazi e tariffe agevolate per la sosta medio lunga in viale della Vittoria e Piazzale delle Conce. Il programma dell’amministrazione comunale, volto a favorire la mobilità sostenibile e la qualità della vita urbana incentivando forme alternative all’uso delle autovetture per brevi spostamenti in città, trova definizione nella delibera di Giunta appena approvata.

Con tale provvedimento si istituiscono a pagamento i parcheggi di una parte di viale della Vittoria (dal civico 28 al civico 70 e dal civico 28/A al civico 89/A) e sull’intero piazzale delle Conce: tale scelta ha il duplice scopo di
favorire una ampia rotazione degli autoveicoli in sosta e di quanti hanno esigenze di sosta brevissima a beneficio sia degli utenti sia degli esercizi commerciali che operano nelle zone interessate e che avevano sollecitato un simile intervento. In particolare in viale della Vittoria saranno 227 i parcheggi a pagamento agevolato, a fronte di altri 250 che resteranno liberi a cui vanno aggiunti gli altri 210 sempre gratuiti del parcheggio coperto Mercantini. Anche per piazzale delle Conce il bilanciamento è dato dal fatto che, a fronte di circa 100 parcheggi a pagamento agevolato, ne risultano complessivamente 150 gratuiti nei vicini piazzale Partigiani e piazzale del Mezzogiorno.

Per queste due zone di sosta, la tariffa sarà dimezzata rispetto alle altre, e cioè di 60 centesimi l’ora a fronte di 1,2 euro, con possibilità di sosta gratuita per i primi 15 minuti con esposizione di disco orario. Il pagamento è previsto a fasce orarie, vale a dire dalle 9 alle 13 e dalle 16 alle 20. Con la stessa delibera, la Giunta ha stabilito che i residenti e i dimoranti delle abitazioni davanti alle quali sono stati appositi i parcheggi a pagamento avranno diritto ad un permesso di sosta gratuito (abbinato ad una targa), mentre l’eventuale secondo permesso avrà un costo agevolato di 100 euro l’anno ed un terzo permesso di 300 euro.

È prevista la gratuità della sosta dei veicoli adibiti al servizio di persone con limitata o impedita capacità motoria muniti di contrassegno speciale, nei parcheggi a pagamento su strada, qualora risultino già occupati o indisponibili gli stalli a loro riservati. Gratuita sarà anche la sosta per i veicoli elettrici muniti di autorizzazione. Definite così le nuove disposizioni dalla Giunta, gli uffici comunali sono già al lavoro da un lato per predisporre la relativa segnaletica ed attivare i parcometri, dall’altra per consentire ai residenti di munirsi per tempo dei relativi permessi. Anche in questo caso sarà avviata un’ampia attività di comunicazione preventiva per informare tutti i cittadini dell’avvio dell’obbligo di pagamento.