Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi: shooting, urbex e birdwatching per… “Guardare oltre”

La mostra fotografica "Guardare Oltre" è allestita alla chiesa di San Niccolò fino a domenica 7 novembre alle ore 22. Ecco il programma

Una delle immagini del fotografo Gianluca Ferretti in mostra a Jesi

JESI – Tre anime per un unico grande evento fotografico. Ha aperto i battenti ieri, venerdì 5 novembre, alla chiesa di San Niccolò in corso Matteotti la mostra fotografica “Guardare Oltre”, organizzata da GF Foto, Real Urbex e Leonardo Luconi con il patrocinio del Comune di Jesi-Assessorato alla cultura e del Consiglio regionale delle Marche.

Una prima edizione che fino a domenica 7 novembre catalizzerà l’attenzione di chi vorrà visitarla su tre macro-categorie: shooting, urbex e birdwatching. Gli interpreti dell’evento espositivo sono il fotografo professionista Gianluca Ferretti, il fotografo appassionato di birdwatching Leonardo Luconi ed Elisa Brusca blogger di Real Urbex, sempre a caccia di posti abbandonati da documentare. Tre professionisti a loro modo diversi, ma che insieme fanno parte di un unico Team: Real Urbex, sempre a caccia di posti abbandonati, di luoghi affascinanti e di emozioni da documentare.

«Educato sin da piccolo a cogliere la bellezza nelle sue infinite sfumature di luce, da autodidatta realizzo i primi scatti durante lunghe passeggiate in campagna o tra i vicoli storici della mia città. Ora faccio dello shooting una forma d’arte», si descrive così Gianluca Ferretti, impegnato a catturare istantanee di eventi moda o di modelle.

Leonardo Luconi invece padroneggia vari stili di scatto e di ricerca della naturalezza. Le sue modelle preferite hanno le ali: dall’esplorazione di diversi posti abbandonati perfeziona la sua fotografia nel birdwatching poiché ama catturare volatili librati leggeri in volo o nei loro habitat naturali. L’unica donna del gruppo è Elisa Brusca. Moglie di Gianluca Ferretti, parrucchiera di professione ma con l’hobby per la scrittura. Descrive con minuzia di dettagli gli articoli del blog di Real Urbex (www.realurbex.it) trasmettendo le sue emozioni.

Un trio che regalerà momenti davvero insoliti in questo evento espositivo, che questa sera, sabato 6 novembre, vedrà anche la partecipazione della corale Santa Lucia (ore 17,30) per una performance nell’ambito della mostra, che chiuderà alle ore 22. Domenica 7 novembre la giornata clou, quella conclusiva che vedrà uno special guest: X.P.F. Extreme Paranormal Finders, che condivideranno con il pubblico il loro mondo, tutto incentrato sulla ricerca del paranormale.

Una piccola realtà locale X.P.F., ma in crescita sui social grazie al canale Youtube che vanta già più di 1.000 iscritti. Nell’ultimo periodo hanno collaborato con il team di Real Urbex alternando le ispezioni giornaliere del Team con le loro notturne. Nell’ambito della mostra “Guardare oltre” spiegheranno le loro riprese, le strumentazioni utilizzate e le rilevazioni effettuate nei luoghi abbandonati spesso così carichi di fascino e di vibrazioni. La mostra nella giornata di domenica aprirà dalle 10 alle 13 e nel pomeriggio dalle 16 alle 19. L’ingresso è libero, ma si svolgerà nel pieno rispetto delle normative anti-Covid 19.