Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Jesi, San Settimio 2022: la Tombola è tornata in piazza. Ecco i vincitori

Di nuovo in presenza dopo le due obbligate edizioni a distanza on line a causa della pandemia. Ecco come è andata, da domani la tre giorni di bancarelle delle Fiere

JESI – È andato a Vanessa Alfonsi il primo premio da 3 mila euro della Tombola di San Settimio 2022, tornata finalmente in Piazza della Repubblica in presenza, dopo le due edizioni a distanza on line a causa della pandemia. Un evento, quello organizzato da Avis e Aido e fra i più amati dai cittadini di Jesi e Vallesina, che per il pieno ritorno alla tradizione hanno voluto vivere gli acquirenti delle 6687 cartelle vendute per l’occasione. Un anno fa, per la seconda edizione on line, erano state 2.920, 5.606 invece nel 2019, ultima edizione della normalità pre-pandemia.

A destra Vanessa Alfonsi, vincitrice della prima tombola da 3 mila euro, con Oriana Capitani, presidente AVIS Jesi

Il secondo premio da 2mila euro se lo dividono Simona Goroni e Alisia Volpi

Terzo premio da mille euro ex aequo a Patrizia Novelli e Roberto Cerqua

E se negli ultimi due anni i vincitori avevano dovuto segnalare d’aver infilato i cinque numeri premiati scrivendo nei commenti alla diretta dalle Sale Pergolesiane la parola “tombola” e il numero della cartella, si è finalmente potuti ritornare alla gioia dell’urlo in piazza all’annuncio dei numeri per bocca di Graziano “Figaro” Fabrizi e anche alle pepate e scherzose reazioni della piazza stessa all’indirizzo dei vincitori.

I vincitori della tombola di San Settimio edizione 2022 con Oriana Capitani, presidente AVIS Jesi (a destra)

Da domani via alla tre giorni delle Fiere di San Settimio. Al riguardo, l’Amministrazione comunale ricorda che «l’accesso al centro sarà precluso per i veicoli e che sono disponibili i seguenti parcheggi pubblici gratuiti: Via Zannoni (165 posti, con impianto di risalita fino al Corso Matteotti), Via Guerri (160 posti), Via Zappelli (dietro la stazione ferroviaria, 160 posti), Mercantini (210 posti coperti). Gli ascensori a servizio per il centro e la scala mobile di Palazzo Battaglia saranno aperti da giovedì a domenica fino alle ore 1 di notte».

«Si ricorda che, in base al regolamento sulla Ztl, nei giorni di fiera i residenti anagrafici ed i dimoranti del centro storico, titolari di autorizzazioni di sosta, possono lasciare il loro veicolo gratuitamente e senza limiti di orario, in qualsiasi parcheggio a disco orario o a pagamento. A quanti provengono dai Comuni della Vallesina o della provincia, l’invito ad avvalersi dei mezzi pubblici – e dunque treno o servizio di trasporto extraurbano – avendo entrambi i punti di arrivo in prossimità delle aree adibite a fiera.  Nel sito internet del Comune è disponibile la pianta completa delle fiere con indicazioni delle aree consigliate per la sosta dei veicoli».

© riproduzione riservata