Centro Pagina - cronaca e attualità

Jesi

Riqualificazione della piscina comunale, lavori al via ad anno nuovo

Cambia la copertura dell'impianto natatorio di via del Molino a Jesi: via il telo, arrivano pannelli di qualità architettonica, oltre a nuove caldaie e sistema di trattamento aria. La Regione finanzierà metà dell’opera

La piscina comunale di Jesi (foto presa dalla pagina Facebook della società Nuova Sportiva
La piscina comunale di Jesi (foto presa dalla pagina Facebook della società Nuova Sportiva)

JESI – Dovrebbero partire ad anno nuovo gli attesi lavori di riqualificazione della piscina comunale. Il Comune sta attendendo i fondi regionali per poter avviare il cantiere, che presumibilmente verrà aperto entro l’inverno del 2019. A febbraio, tra l’altro, arriverà anche il nuovo gestore dell’impianto di via del Molino (leggi l’articolo).

Grazie al terzo posto raggiunto in graduatoria nel bando dedicato agli interventi su impianti sportivi (che coprirà il 50% dei costi previsti), Jesi ha ottenuto 280 mila euro dalla Regione. Si procederà innanzitutto al rifacimento della copertura dell’impianto realizzato 40 anni fa: al posto dell’attuale telo saranno installati pannelli metallici, di alta qualità architettonica e coibentati. In programma anche il rinnovamento di caldaie e del sistema di trattamento dell’aria, con l’installazione di un impianto di microcogenerazione che consentirà di rendere più efficienti e meno costosi gli impieghi di energia elettrica e calore. Il restante 50% della spesa (altri 280 mila euro) sarà a carico del Comune, recuperata nel tempo con i risparmi dei costi di gestione della struttura, nonché con il contributo a fondo perduto del conto termico.

«Questo bando – ha spiegato l’assessore all’ambiente, Cinzia Napolitano – ha premiato chi si impegna a risparmiare energia. Ed è un segnale preciso. Perché se da un lato è certamente un bene produrre energia da fonti rinnovabili, è altrettanto importante che gli edifici siano sempre più efficienti per risparmiare energia».